Sud Africa, sub come Geppetto: ingoiato dalla balena e "risputato"

Sud Africa, sub come Geppetto: ingoiato dalla balena e “risputato”

Fortunatamente, non è servito l’intervento di Pinocchio per tirarlo fuori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ingoiato da una balena e “risputato”, come Geppetto nel Pinocchio della Disney.  E’ quanto capitato al 51enne Rainer Schimpf, sopravvissuto ad un incredibile disavventura in Sud Africa.
Il sub si trovava al largo delle coste di Port Elizabeth per fotografare la famosa corsa delle sardine, senza sapere che il banco di pesci era stato scelto come pasto da una balena.

La corsa delle sardine è un fenomeno che si verifica nelle acque dell’Africa meridionale e che vede muoversi in massa milioni di pesci.

Il banco numeroso attira ogni tipo di predatore marino, come squali, balene e delfini. Per sfuggire agli attacchi, le sardine si radunano in formazioni sferiche, trasformandosi inconsapevolmente in un facile boccone.

Per ottenere scatti migliori, Schimpf si è tuffato nei pressi di una di queste sfere, diventando bersaglio di una balenottera di Eden.
L’enorme mammifero è spuntato dal buio delle profondità oceaniche, spalancando le fauci per acchiappare il maggior numero di sardine. In mezzo a loro, però, c’era anche lo sfortunato sub.

Una frazione di secondo.
Tanto è bastato a Schimpf per ritrovarsi incastrato nella bocca della balenottera.

Trattenni il respiro e cercai di calmarmi, era l’unica cosa che potessi fare, o meglio, non c’era proprio altra cosa che potessi fare”, ha raccontato Schimpf a Keir Simmons di TODAY. “Voglio dire, non puoi combattere contro un animale di 15 tonnellate.”

La sua più grande paura non era quella di essere inghiottito, ma di essere tirato giù nell’oceano profondo.

La gola di una balena, infatti, non è abbastanza grande da inghiottire un essere umano.

Fortunatamente, non è servito l’intervento di Pinocchio per tirarlo fuori.

“Ho sentito un’enorme pressione intorno alla mia vita, probabilmente il momento in cui la balena si è resa conto del suo errore”.

Così, il mammifero marino lo ha letteralmente “sputato”.

“Mentre la balena si girava di lato, ha aperto leggermente la bocca e sono stato ‘sputato fuori’ insieme a quella che sembrava una tonnellata d’acqua, mentre la balena stessa stava ingoiando tutto il pesce in gola.”
 
L’incredibile scena che è stata catturata dal fotografo Heinz Toperczer, che era in una barca vicina con la moglie di Schimpf, Silke.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it