VIDEO| Fridays For Future, le note di ‘Bella Ciao’ per l’ambiente

Tanti giovani una voce sola per "Sing for the climate"

ROMA – Nata nel 2012 da un progetto creato dal regista e attivista Nic Balthazar, la canzone Sing for the climate è diventata un inno per l’ambiente. Tantissimi giovani, una voce sola: il brano composto sulle note di “Bella Ciao” ieri, 15 marzo, ha accompagnato Fridays For Future, lo sciopero globale in difesa dell’ambiente che ha investito anche l’Italia. I giovani sono scesi in piazza da Milano a Napoli, da Roma a Palermo, nel segno di Greta Thunberg, la sedicenne svedese candidata al Premio Nobel per la Pace che ha scosso le coscienze di tutto il mondo.

Nominata voce della lotta al cambiamento climatico, la studentessa ha iniziato la sua battaglia nell’agosto del 2018, sedendosi ogni giorno fuori la sede del Parlamento svedese a Stoccolma per protestare contro la noncuranza di chi governa sul tema ambientale. Il coraggio di Greta ha varcato i confini nazionali e, oggi, sono migliaia i giovani come lei che hanno aderito alla sua lotta.


IL RACCONTO DI FRIDAYS FOR FUTURE IN ITALIA

2019-03-16T09:39:34+01:00