Il giorno 7 Marzo ho fatto del petting con il mio ragazzo...

Il giorno 7 Marzo ho fatto del petting con il mio ragazzo…

Salve, avrei una domanda da farle. Il giorno 7 Marzo ho fatto del petting con il mio ragazzo, entrambi in mutande (ma ho paura che attraverso le mutande il sui liquido possa essere arrivato fino a me). In seguito ho iniziato la cura con gli ovuli Macmiror e il giorno 26 Marzo mi è arrivato il ciclo (27 esimo giorno). Questa mestruazione però è stata molto più leggera e il flusso molto poco rispetto al mio solito, sono durate 4-5 giorni ma molto scarse. In quella settimana sono stata a Londra. Dice che questo con la cura possono aver influito sul ciclo così scarso?  Il 31 Marzo a 23 giorni dal rapporto ho fatto un test di gravidanza negativo. Dice che posso escludere una gravidanza e il ciclo è stato diverso per la cura e il cambiamento d’aria ? O devo ripetere il test di gravidanza?
La ringrazio anticipatamente, spero potrà tranquillizzarmi

Alessia, 18 anni


Cara Alessia,
da quello che ci descrivi non ci sono elementi che facciano pensare ad un rischio di gravidanza. solamente con la pratica del petting, quindi con il solo contatto esterno degli organi, non è possibile rimanere incinta, perchè avvenga un concepimento è necessario che ci sia un rapporto completo con eiaculazione interna, in modo che gli spermatozoi raggiungano l’ovocita maturo nei giorni fertili della donna.
Inoltre la presenza di ulteriori barriere come slip o pantaloni riducono se non azzerano la possibilità di una gravidanza in quanto gli spermatozoi non
sopravvivono a lungo in ambienti ostili.
L’arrivo del ciclo e dell’esito negativo del test sicuramente azzerano i rischi.
Il ciclo di una donna può subire delle variazioni quanto a durata e a flusso, ciò può dipendere da diversi motivi: oscillazioni ormonali, cambiamenti climatici, stress, assunzione di farmaci o droghe, stile di vita, alimentazione, comuni problemi fisiologici che possono interessare il corretto funzionamento dell’apparato riproduttore o della produzione di ormoni,etc…
Probabilmente lo stress fisico a cui il corpo è sottoposto durante un viaggio potrebbe essere una spiegazione, ma è difficile dire quale possa essere la causa
precisa dell’andamento del ciclo in una consulenza online, dove non è possibile fare diagnosi.
La cosa migliore da fare,
nel momento in cui le irregolarità continuano a ripetersi nel tempo, è fare un controllo dal ginecologo, che potrà fare una valutazione accurata e chiarire in maniera più dettagliata i tuoi dubbi.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it