Non ho mai avuto un rapporto completo, sono infatti vergine...

Non ho mai avuto un rapporto completo, sono infatti vergine…

Salve,
non ho mai avuto un rapporto completo, orale o anale e quanto altro.
Sono infatti vergine.
Con il mio ragazzo però ho fatto tre volte i preliminari a giugno.
La prima vita è stata il 19 giugno.
In queste tre volte ci siamo solo masturbato, lui me e io lui.
Non ha mai cacciato lo sperma, solo una volta stava venendo ma mi ha fermato subito la mano.
Ha cacciato dato l’eccitazione il liquido pre-eiaculatorio.
I nostri organi genitali non sono mai venuti a contatto e lui mi ha sempre toccata con la mano fino al clitoride.
Solo una volta era sceso più in basso ma io l’ho fermato subito perché mi faceva un po male dato che sono vergine.
La mia paura è questa.
E’ possibile che con questo liquido sia rimasta incinta, nonostante sia vergine?
Ho paura che lui nel prendere e togliere il suo pene dalla mutanda si sia un pò sporcato la mano di quel liquido e poi toccandomi fino al clitoride mi abbia messa incinta.
La mano sporca vera e propria l’avevo io di quel liquido, ma io non mi sono mai toccata sulla vagina.
Vi faccio questa domanda perché sono molto ansiosa e mi faccio subito tante paranoie.
Su internet poi, se ne leggono di tutti i colori, addirittura che si può restare incinta vergine.
Ma è una cosa davvero possibile?
Cordiali saluti.

Marina, 17 anni


Cara Marina,
capiamo la tua preoccupazione, purtroppo su internet si trova di tutto, per questo è importante navigare usando la bussola, evitando siti improvvisati e approdando su siti accreditati.
Come giustamente sapevi non si può rimanere incinta da vergini, affinchè avvenga il concepimento deve esserci un rapporto completo in modo che gli spermatozoi, grazie alla spinta eiaculatoria, raggiungano gli ovociti maturi nei giorni fertili della donna.
Nel tuo caso nulla di tutto ciò è accaduto, quindi puoi stare tranquilla.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it