Adesso mi ritrovo con un ritardo di 20 giorni. Sarà lo stress?...

Adesso mi ritrovo con un ritardo di 20 giorni. Sarà lo stress?…

Salve esperti, volevo avere un vostro parere su una situazione che mi crea molta ansia. Ho avuto questo mese due rapporti con il mio ragazzo, dapprima non protetti ( ma solo per qualche spinta) e poi protetti fino alla fine. Adesso mi ritrovo con un ritardo di 20 giorni. Non so se sia dovuto allo stress per un esame pesante che ho sostenuto o ai repentini cambi di temperatura, ma secondo voi ho qualche possibilità di essere rimasta incinta con il liquido pre eiaculatorio? Grazie in anticipo

Anna



Cara Anna,
spesso i ritardi del ciclo sono correlati a molteplici fattori non solo ad una presunta gravidanza. Possono esserci fisiologiche oscillazioni ormonali, la presenza di cisti, disfunzioni della tiroide, variazioni del ciclo sonno/veglia, diete drastiche, assunzioni di farmaci ma soprattutto stress emotivi. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Da quello che ci racconti non dovrebbero esserci significativi rischi in quanto il momento dell’eiaculazione è avvenuta in modalità protetta. Considera che, secondo alcune recenti ricerche scientifiche, il liquido preseminale non dovrebbe contenere spermatozoi mobili e seppure fossero presenti piccole non dovrebbero essere in grado di fecondare. 

Se lo stato di tensione dovesse aumentare, potresti effettuare un test di gravidanza valido sin dal primo giorno di ritardo e in modo da avere un riscontro oggettivo.
Speriamo di essere stati di aiuto.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it