Guardandomi risulta ancora esserci l’imene intatto. Com’è possibile?...

Guardandomi risulta ancora esserci l’imene intatto. Com’è possibile?…

Salve, non più di tre settimane fa ho avuto il mio primo rapporto completo e non ho perso molto sangue. Mercoledì invece ho avuto il secondo e ho perso più sangue; guardandomi peró risulta ancora esserci l’imene intatto. Com’è possibile?

Gioia, 16 anni



Cara Gioia,
l’imene è un setto di membrana mucosa che sovrasta o ricopre parzialmente l’esterno dell’apertura del canale vaginale. Ha la funzione di proteggere l’apertura della vagina ed è presente dalla nascita.
In concomitanza della rottura della membrana può capitare di avere delle piccole perdite ma non sempre accade. Tieni presente che la forma e l’elasticità di questa membrana varia da donna a donna, in alcune infatti è talmente sottile che potrebbe rompersi senza dolore né perdite ematiche, per altre invece è più spessa e quindi è possibile che si laceri gradualmente con i rapporti sessuali o con i preliminari. A volte può capitare anche che l’imene non si rompa del tutto con il primo rapporto e che questo avvenga successivamente, attraverso diversi episodi. La membrana può rompersi solo in alcuni punti ma restare in altri e questo spiegherebbe i sanguinamenti successivi.
Addirittura facendo sport, in alcune circostanze, tale sottile  membrana può lacerarsi prima di avere un rapporto. 
Inoltre ricorda solo attraverso una visita ginecologica è possibile stabilire se vi è stata la rottura dell’imene.
Le perdite alla fine di un rapporto possono anche dipendere da abrasioni della mucosa vaginale che si verificano per esempio se il rapporto è stato violento, intenso , o perché la mucosa vaginale è infiammata a causa di vaginiti oppure in presenza di secchezza vaginale. L’attrito e lo sfregamento potrebbero quindi creare dei graffi sulle pareti e provocare le perdite. Come vedi diverse possono essere le ipotesi e una visita ginecologica può essere lo step successivo per approfondire.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it