Ho paura di aver contratto l’HIV, mi sento già contagiata…

Buonasera, ho scritto spesso sul vostro sito e ho sempre trovato conforto e
spero di trovarlo anche stavolta.. sono spaventatissima al fatto che oggi
ho cambiato il piercing all’ orecchio, l’ho comprato proprio dal negozio
in cui l’ho fatto e il problema è il seguente: questo negozio ha un
cassetto pieno di piercing e spesso li appoggia all’ orecchio per vedere
se la dimensione va bene e prima di metterlo lo sterilizza , così quando
l’ho comprato ho deciso di sterilizzarlo a caso facendo bollire acqua e
con un po’ di sale ho messo a bagno il gioiello e infine l’ho pulito con il disinfettante lysoform ma ho paura che non sia stato abbastanza e abbia contratto l’HIV in quanto quello stesso piercing sarebbe potuto essere stato appoggiato a qualcuno sieropositivo ? È stata sufficiente la mia sterilizzazione? Ho già sentito il mio medico e mi ha detto che è stata sufficiente e di stare tranquilla ma non ci riesco… mi sento già contagiata purtroppo sono molto ipocondriaca.. Grazie per la risposta

Francesca, 22 anni



Cara Francesca,
capiamo la tua preoccupazione, ma come già ti ha detto il tuo medico, puoi stare tranquilla, non corri nessun rischio di contagio. La modalità di trasmissione dell’infezione è il contatto diretto tra una persona infetta e una persona sana attraverso: rapporti sessuali vaginali, anali e oro-genitali non protetti da preservativo; con il sangue attraverso contatto diretto tra ferite cutanee profonde, aperte e sanguinanti. Detto ciò, è importante comprendere che il virus dell’HIV non può sopravvivere al di fuori del corpo, quindi non si può contrarre toccando qualcuno, abbracciandolo o stringendone la mano; tanto meno non si può trasmettere attraverso lacrime, sudore, saliva, urina, feci, secrezioni nasali, vomito (purché non contaminati da sangue). Nel tuo caso specifico, l’orecchino è stato solo accostato o appoggiato sul lobo, ma ad ogni modo la sterilizzazione è sufficiente per stare tranquilli.
Speriamo d’esserti stati d’aiuto e torna pure a scriverci nel caso avessi altri dubbi o perplessità.
Un caro saluto!

 

1 Aprile 2019