L'Eurovision Song Contest di Tel Aviv attende Madonna, ecco dove canterà

L’Eurovision Song Contest di Tel Aviv attende Madonna, ecco dove canterà

L'Expo di Tel Aviv ha aperto le porte per presentare il concorso ai giornalisti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Manca poco più di un mese all’Eurovision Song Contest di Tel Aviv e oggi per la prima volta l’Expo della città israeliana ha aperto le porte ai giornalisti per presentare il concorso musicale più seguito al mondo.

La produttrice esecutiva, Zivit Davidovitch, ha spiegato che l’evento costerà 27 milioni di euro e molti di questi saranno spesi per garantire la sicurezza che in Israele ha standard sempre molto alti. Gli organizzatori non vogliono parlare di politica nonostante ieri ci siano state le elezioni, è vietato dal regolamento dell’Eurovisione, però filtra qualche preoccupazione su eventuali contestazioni da parte dei sostenitori del Bds, il movimento di boicottaggio nei confronti dello Stato ebraico.

Madonna pagata 1 milione di euro?

Massimo riserbo anche sull’esibizione di Madonna nel corso della serata finale del 18 maggio. La cantante americana è attesa con una performance che secondo i rumors verrà pagata un milione di dollari.
Proprio in questi giorni nell’arena dell’Expo si sta montando il palco e le luci che saranno tutte al Led per garantire un consumo responsabile.
 
Niente politica dunque ma grande attenzione all’ambiente
Lucy Ayoub, giovane attrice israeliana, condurrà il festival insieme a Bar Refaeli. Davanti ai giornalisti non nasconde l’emozione: “È l’evento più importante al quale abbia mai preso parte”, dice quasi commossa.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it