Roma, prof e studenti si scambiano ruoli nel corto dell’istituto Salvini

Il lavoro dei ragazzi realizzato in collaborazione con diregiovani.it

ROMA – Uno studente sale in cattedra e veste i panni del suo professore, mentre l’insegnante lo osserva dietro i banchi, seduto al posto del ragazzo. Lo scambio dei ruoli, classico tema cinematografico, viene rivisitato dai ragazzi dell’istituto Salvini-Azzarita di Roma in chiave scolastica per un cortometraggio interamente realizzato dagli studenti. Un’inversione dei punti di vista che tornerà utile a entrambi, che grazie a un ‘incidente’ capiranno cosa si prova a stare dall’altra parte.

Oltre ai due attori del corto, i veri protagonisti della breve pellicola sono stati i ragazzi che hanno partecipato al progetto cinema dell’agenzia di stampa Dire e diregiovani.it, nell’ambito del Piano Nazionale cinema per la scuola promosso da Miur e Mibac. Un’iniziativa che ha permesso agli studenti di approfondire tutti gli aspetti dell’industria cinematografica, ideando un soggetto, scrivendo la sceneggiatura fino ad arrivare alla realizzazione e al montaggio del video.

E la storia prende azione proprio nei corridoi dell’istituto romano, diventato set cinematografico per lasciare libero spazio all’immaginazione dei ragazzi. Il percorso di avvicinamento al cinema prosegue ancora per i giovani critici cinematografici che stanno imparando le tecniche principali per scrivere una recensione e giudicare un film in tutte le sue componenti.

2019-04-17T11:17:28+02:00