VIDEO| The Voice of Italy, tutte le novità della nuova edizione

VIDEO| The Voice of Italy, tutte le novità della nuova edizione

Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno alla scoperta della nuova “Voce”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Scaldate la voce, martedì 23 aprile alle 21.20 su Rai2 e Radio2 riparte la nuova edizione di The Voice of Italy. Alla conduzione Simona Ventura, che inaugura il suo ritorno da ‘Mamma Rai’ a ritmo della musica degli aspiranti cantanti che dovranno conquistare le orecchie dei quattro nuovi coach: Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno, Elettra Lamborghini e Gigi D’Alessio.

The Voice of Italy, tutte le novità

La gara, promette il cast tecnico, sarà infatti più dinamica e appassionante, con 5 delle 8 puntate dedicate alle “Blind Auditions”, le ormai iconiche “audizioni al buio” che si svolgeranno in uno studio completamente rinnovato.

Nella prima fase saranno 100 gli aspiranti concorrenti che, accompagnati da una band live, tenteranno di conquistare i quattro coach, ma solo 24 di loro arriveranno alla “Battle”. In questa seconda fase, i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro e solo i 12 rimasti, 3 per team, accederanno alla fase di “Knockout”, l’ultima prima della finale. A questo punto spetterà a ciascun coach il compito di scegliere l’unico rappresentante del proprio team che, nella finalissima live, sarà sottoposto al giudizio del pubblico a casa. Durante le “Blind Auditions” della scorsa edizione era stato introdotto – per la prima volta in Europa – il Blocca coach, ossia la possibilità per ciascuno di escludere un collega nella scelta di un talento. Quest’anno l’opportunità di blocco raddoppia. La spettacolare finale, in onda in diretta giovedì 4 giugno, sarà un evento unico, con super ospiti e grande musica. I finalisti, accompagnati da un corpo di ballo e da una band di 13 elementi verranno votati in diretta dal pubblico che potrà interagire attraverso i social network e il web. Saranno infatti proprio gli spettatori a casa a determinare il vincitore che si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music Italia.

The Voice of Italy, le fasi della gara nel dettaglio

BLIND AUDITION

La prima fase, la cosiddetta Blind Audition, impegnerà i coach e i concorrenti per le prime 5 puntate. Ogni giudice dovrà comporre la propria squadra scegliendo 14 talenti “al buio”, quindi senza la possibilità di vedere l’esibizione e valutando solo la voce. Ogni coach avrà a sua disposizione il tradizionale pulsante “I Want You” con cui potrà provare a portare nella propria squadra il talento. Inoltre, potrà usare tre pulsanti, ognuno con il nome del coach che desidera bloccare per poterlo, quindi, escludere nella scelta di un talento (novità di quest’anno: la possibilità sarà esercitabile due volte in tutte le Blind e non più una).

Se il pulsante “I Want You” viene premuto da più coach, il concorrente potrà scegliere con quale squadra gareggiare, mentre dovrà abbandonare la competizione qualora nessun giudice premesse il tasto. Al termine di questa prima fase i concorrenti in gara saranno 56. Durante la quinta puntata, un’ulteriore selezione dei coach farà scendere il numero dei talenti in gara: dei 14 scelti, ne rimarranno solo 6 per team.

BATTLE

La seconda fase impegnerà la sesta puntata del programma. Nella Battle ogni coach eliminerà 3 dei suoi 6 talenti. Lo farà dividendo la propria squadra in 3 coppie che si esibiranno con il medesimo brano, in “duetti” canori. Al termine di ciascun duetto, il giudizio del coach determinerà un talento eliminato che abbandonerà la gara e uno che avrà, invece, accesso alla fase successiva.

KNOCKOUT

La terza fase, prevista per la settima e penultima puntata, determinerà i 4 finalisti del programma. Ogni coach assegnerà a ciascuno dei 3 talenti rimasti nella propria squadra uno o più brani da eseguire. La sfida si svolgerà tra talenti del medesimo team che si confronteranno sul “ring” cantando ognuno il brano (o i brani) assegnatogli dal coach. Solo uno per squadra arriverà in finale.

LA FINALE- LIVE SHOW

La quarta e ultima fase del programma sarà un live show in cui i talenti si sfideranno l’uno contro l’altro in performance singole o duettando con i coach e gli ospiti. Il voto del pubblico determinerà il vincitore che si aggiudicherà un contratto discografico esclusivo.

The Voice of Italy, suona anche sulle piattaforme digital  e social network

L’edizione 2019 di The Voice sarà ancora più digital, delle precedenti edizioni. Un vero pass all’area che, ogni giorno su tutte le piattaforme social di Rai2 e del programma, darà la possibilità agli utenti di entrare nel backstage non solo durante la messa in onda ma anche durante la settimana quando coach e talent si prepareranno per la performance.

Indiscrezioni, approfondimenti e interviste mirate, ci aiuteranno non solo a conoscere la macchina organizzativa, ma metteranno a «nudo» i coach, la loro personalità e l’impegno per portare il loro team alla vittoria. Mattatrice sui social, oltre che in TV, sarà anche Simona Ventura nelle sue continue e divertenti incursioni dietro le quinte.

Dirette social, jam session e interviste pungenti, saranno gli ingredienti che comporranno l’offerta digital, oltre naturalmente alla possibilità di rivedere le clip delle puntate e gli extra sul sito www.thevoiceofitaly.rai.it e sul canale Youtube di The Voice of Italy. Un filo diretto con i coach e Simona, consentirà al pubblico e ai fans di interagire e commentare le puntate costantemente attraverso l’hashtag #TVOI

Andrea Delogu e Stefano De Martino i conduttori di The Voice of Radio2

Rai Radio2 sarà la radio ufficiale della sesta edizione di The Voice con due conduttori d’eccezione e una programmazione attenta e puntuale per raccontare tutte le fasi del talent show. Saranno Andrea Delogu e Stefano De Martino i conduttori di The Voice of Radio2 che commenteranno, in contemporanea con la diretta tv, quanto accade sul palco puntata dopo puntata, esibizione dopo esibizione. Inoltre Rai Radio2 racconterà The Voice anche con i programmi Caterpillar AM e La Versione delle Due che offriranno anticipazioni e commenti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it