Mostro: nessun rancore per LowLow e un nuovo street album

Mostro: nessun rancore per LowLow e un nuovo street album

A VPN is an essential component of IT security, whether you’re just starting a business or are already up and running. Most business interactions and transactions happen online and VPN
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – ‘La nave fantasma’ sembra essere arrivata al porto. Ne ha fatta di strada Mostro in questi anni. Era il 2014 e debuttava come rapper con il suo primo disco, uscito per Honiro.

Nell’etichetta discografica di Ultimo e Briga, Giorgio Ferrario (questo il vero nome dell’artista nato a Roma) è cresciuto. Oggi, sempre con Honiro, torna con ‘The Illest Vol. 2’, il nuovo street-album, seguito del mixatape omonimo – il Vol. 1 – pubblicato nel 2015.

Diregiovani lo ha incontrato in una delle tappe dell’instore di presentazione del disco. Rispetto al passato- e lo dice lui stesso – Mostro torna cambiato, per questo si potrebbe dire che la nave è arrivata al porto. Non è più il ragazzino che urla contro i genitori, che esprime una rabbia fine a se stessa.

Già dal precedente “Ogni maledetto giorno”, canta esperienze che nascono da perdite vere e da una vita quotidiana descritta con parole pungenti e provocatorie.

“Sicuramente mi sento più maturato rispetto al volume 1, ho sacrificato tanto per riuscire in quello che sto facendo e adesso sto raccogliendo i frutti”, ha rivelato il rapper. Inoltre, a differenza di qualche anno fa, Mostro ha ritrovato la serenità giusta per poter continuare il suo percorso artistico: “Mi sento più sicuro di poter raccontare di quello che sono nel presente senza per forza dover attingere a quello che ho vissuto in passato”. E, anche se qualcuno può storcere il naso sentendo i testi del rapper, ne esce una verità che, proprio per la sua crudezza, è onesta al 100%.

Per questo, secondo Giorgio la musica che fa può essere ‘catartica’ per chi lo ascolta: perché racconta di una negatività trasformata in energia.

Il rapporto con LowLow

Nel passato anche il sodalizio con LowLow, chiuso dopo un EP congiunto ma “senza rancore”. Come assicura Mostro, non c’è stato nessun litigio, nessuna fine brusca dei rapporti. Solo la volontà di concentrarsi sui propri progetti. ‘The Illest’ è stata uno strumento che ha permesso a Mostro di sperimentare e mettersi alla prova.

“Il punto di partenza è quello che ho fatto in precedenza”, ha spiegato il rapper. Poi, sulla base dell’esperienza messa sui dischi in passato, si prova a fare qualcosa di diverso. “Nei dischi ufficiali cerco di seguire un solo binario, in questa saga provo semplicemente ad andare in diverse direzioni”.

Tutto questo, Mostro lo porterà live in “The Illest Show”, un tour in due appuntamenti live che lo vedranno protagonista sui palchi di Milano, mercoledì 25 settembre ai Magazzini Generali, e Ciampino (Roma), venerdi’ 27 settembre presso l’Orion.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it