Racchette di classe, la festa conclusiva agli internazionali di tennis

Racchette di classe, la festa conclusiva agli internazionali di tennis

In gara al Foro Italico gli alunni delle scuole primarie
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Al Foro italico di Roma si sono sfidati, con ogni tipo di racchetta, oltre mille bambini delle scuole primarie, provenienti da tutte le regioni, che hanno partecipato al progetto ‘Racchette di Classe’, giunto alla quinta edizione.

Promosso dalle federazioni italiane di tennis, tennistavolo e badminton, in collaborazione con il Miur e il Coni, il progetto ha avuto lo scopo di incentivare l’educazione motoria, fisica e sportiva, nel rispetto del bambino e dei ritmi evolutivi, valorizzando l’inclusione scolastica degli alunni disabili.

Nel percorso, cominciato a dicembre, è stata proposta un’attività ludico-ricreativa con l’inserimento graduale di aspetti tecnici e tattici. Sono stati 857 gli istituti coinvolti e che hanno praticato attività in ambito curricolare, con almeno sei incontri da un’ora.

Alla premiazione finale hanno partecipato i presidenti delle tre federazioni coinvolte ( Fit, Fitet e Fiba) e in conferenza stampa sono stati presentati i campionati del mondo studenteschi di tennis che si svolgeranno dal 2 al 9 giugno in Abruzzo a Castel di Sangro.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it