Lui era sicuro del fatto che il preservativo fosse messo bene...

Lui era sicuro del fatto che il preservativo fosse messo bene…

Salve, la mia situazione è un po’ ingarbugliata. Il 4 aprile ho avuto un rapporto con il mio ragazzo. Dopo aver eiaculato, preso dalla foga, è nuovamente entrato ma senza preservativo. Nel panico più totale, ho preso norlevo a distanza di un’ora. Una settimana dopo mi è venuto il ciclo (che mi era invece passato più o meno una settimana prima del rapporto) e poi, circa 10 giorni dopo la fine del ciclo, ho avuto delle perdite marroncine per qualche giorno (immagino spotting dovuto alla pillola). In seguito abbiamo avuto altri rapporti protetti e con il preservativo sempre integro. L’ultima volta, però, ci siamo accorti di un liquido molto simile allo sperma sulla sua pancia. Lui era sicuro del fatto che il preservativo fosse messo bene e in effetti lo sperma era (credo tutto) lì; premettendo che ho raggiunto un alto livello di piacere, non è che fosse roba mia? Oggi però, ho 3 giorni di ritardo e sono un po’ in ansia dato che il mio ciclo è sempre puntuale.

Anonima,21 anni



Cara Anonima,
quando si assume un contraccettivo di emergenza tra i diversi effetti collaterali possono esserci anche delle variazioni sull’andamento del ciclo con episodi di spotting, ritardi o anticipazioni del ciclo. Questo perchè l’organismo deve far fronte ad un elevato ed improvviso apporto ormonale. Queste irregolarità dovrebbero rientrare in un paio di mesi dall’assunzione della pillola del giorno dopo. Anche la donna quando raggiunge un massimo piacere può rilasciare delle secrezioni, quindi potrebbe essere valida la tua ipotesi. Per toglierti ogni dubbio, visto il ritardo potresti effettuare un test di gravidanza in modo da fugare ogni preoccupazione.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it