La notte scorsa ho fatto un sogno che mi ha un po’ turbata…

Buongiorno,
Vi scrivo perché la notte scorsa ho fatto un sogno che mi ha un po’ turbata.
Ho sognato che ero in un luogo pubblico, una specie di fiera con bancarelle varie e camminavo, poi arriva un ragazzo che nella realtà non conosco, ma in sogno percepivo come conoscente, nemmeno amico (la sua personificazione non era minacciosa, anzi lo vedevo quasi come infantile, non pericoloso). Ad un certo punto lui inizia a venirmi incontro volendo abusare di me e finiamo in un bagno, ma io reagisco, riesco a scappare e lo chiudo a chiave in quel bagno. Vado alla ricerca del mio ragazzo sicura che si sarebbe arrabbiato con quel ragazzo e mi avrebbe difesa (cosa che sicuramente farebbe nella realtà), gli racconto tutto e lui tranquillamente dice che lo conosce e non fa nulla. Come se fosse una cosa normale.
Subito dopo mi ritrovo a cercare la borsa (che avevo lasciato in bagno), ritrovo tutto ma di quel ragazzo non c’è piu traccia.
Questo sogno mi ha turbata soprattutto per l’episodio del bagno. Non riesco a darmi una spiegazione per ciò che ho sognato .
Vi ringrazio.

Anonima, 21 anni



Cara Anonima,
i sogni tendono a raccontare sempre qualcosa di sé, soprattutto se inseriti in un percorso di psicoterapia e se vengono interpretati sulla base della storia personale del sognatore. Non conoscendoti è difficile contestualizzare potremmo solo fare ipotesi in base a quello che ci hai raccontato. Sicuramente la violenza sessuale è un trauma profondo che fa prevalere un senso di colpa, di vergogna ma anche di grande impotenza.
Si è completamente inermi, passivi e schiacciati da una forza che non si riesce a controllare.
Spesso queste tematiche si potrebbero legare anche a vissuti di umiliazione, a reazioni istintive che invece vengono immediatamente e necessariamente represse. E’ come se prevalesse una incapacità di difendersi o promuoversi, di porre limiti all’influenza altrui.
Allo stesso tempo vedere gli altri indifferenti ci fa sentire ancora più soli ma chissà che non sia invece un passaggio fondamentale per la tua crescita. Hai dimostrato anche nel sogno di essere riuscita a liberarti e a trovare una via di fuga. Prendere una posizione, credere in te stessa e nella tue scelte, non necessariamente deve passare dal consenso e dall’approvazione altrui. 

C’è qualcosa che ti fa sentire in gabbia? che ti svaluta? E’ un momento difficile per te, segnato magari da scelte o decisioni?…
A volte abbiamo paura di non sentirci mai troppo all’altezza, oppure di essere schiacciati dal giudizio e dalle aspettative altrui mettendo sullo sfondo la nostra capacità decisionale.
Sicuramente le immagini del sogno sono forti, destabilizzanti ma sono molto profonde e probabilmente ti devono portare a riflettere sul tuo percorso di crescita individuale. Ci sono magari aspetti di ombra, di aggressività, di dolore che vorremmo chiudere a chiave e allontanare dalla nostra quotidianità. Ma forse come il sogno suggerisce queste sfumature seppure ci sembrano negative, non devono essere allontanate ma integrate nella personalità.

Se ti va puoi tornare a scriverci di più della tua storia i modo da avere più elementi.
Un caro saluto!

10 Maggio 2019