Orchestra romana conquista il Festival Internazionale per giovani musicisti

Orchestra romana conquista il Festival Internazionale per giovani musicisti

20 giovani musicisti romani si sono aggiudicati il "Primo premio Summa Cum Laude"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  L’Orchestra degli Ostinati conquista il 67° Festival Internazionale per giovani musicisti (EMJ 2019), che si è tenuto a Neeerpelt (Belgio) dal 3 e al 6 maggio. Composta da 20 giovani musicisti romani guidati dal Maestro Robert Andorka, l’orchestra si è aggiudicata il Primo premio Summa Cum Laude nella categoria Orchestre da camera, orchestre d’archi e orchestre sinfoniche all’EMJ. Il primo vero confronto fuori dall’Italia per i giovani musicisti che ha dato la conferma del livello di preparazione e di maturità dell’Orchestra, già vincitrice di vari concorsi, prima compagine di Roma –  e unica italiana dopo tanti anni di assenza – a partecipare al concorso in Belgio dalla sua istituzione. La partecipazione dell’Orchestra degli Ostinati è stata possibile grazie anche ai sostenitori che hanno partecipato alla campagna di crowdfunding lanciata sulla piattaforma Eppela lo scorso 8 dicembre. 

Orchestra degli Ostinati torna a suonare ‘a casa’

Il prossimo appuntamento a Roma con l’Orchestra degli Ostinati è previsto per domenica 26 maggio alle ore 18:00 nell’Aula Paolo VI dell’Università Pontificia Salesiana (Piazza dell’Ateneo Salesiano 1 – ingresso gratuito).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it