Ti chiamo domani. Il graphic novel di debutto di Rita Petruccioli

Ti chiamo domani. Il graphic novel di debutto di Rita Petruccioli

Con un romanzo grafico on the road e un viaggio che cambierà la vita a due sconosciuti, la Petruccioli esordisce come autrice unica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Quello nel mondo dell’illustrazione è per Rita Petruccioli un viaggio che dura da anni. Artista, illustratrice e fumettista nota in Italia ma anche in Europa, festeggia in questi giorni il debutto come autrice completa. Si chiama “Ti chiamo Domani” il graphic novel in uscita per Bao Publishing, l’anteprima all’ARF! Festival al Mattatio di Roma (24, 25 e 26 maggio) darà il via al firmacopie dell’autrice. Dal 30 maggio il romanzo grafico arriverà invece in tutte le librerie.

Chiara fa l’Erasmus in Francia, ha conosciuto un ragazzo ma è molto confusa. Deve tornare a casa, e siccome il padre lavora nel ramo trasporti, accetterà il passaggio su un camion che torna in Italia, guidato da Daniele, un tipo schivo e taciturno.

Due giorni sulla strada insieme porteranno i due a raccontarsi, a condividere le loro esperienze personali, a mettersi un poco a nudo. Un dialogo sul modo in cui affrontano i rapporti personali, sulle incomprensioni e le difficoltà che gli sono capitate, e sulle emozioni complesse che hanno vissuto, che porta alla luce temi importanti come la consensualità nelle relazioni sentimentali.

Impareranno qualcosa di prezioso ascoltandosi a vicenda, ma anche riflettendo entrambi sul modo in cui si raccontano. Da quell’incontro fortuito arriverà, per entrambi, la realizzazione del bisogno di dare una svolta alla propria vita.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it