Palermo chiama, le scuole rispondono

Palermo chiama, le scuole rispondono

Le iniziative e le testimonianze degli studenti per la Giornata della legalità in memoria di Falcone e Borsellino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono passati 27 anni anni dalle stragi di Capaci e Via D’Amelio ma gli studenti non dimenticano. Ed è proprio per ricordare i giudici antimafia Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli agenti delle scorte che più di 70mila giovani in tutta Italia celebrano il 23 maggio. Con la memoria del passato e la voglia di guardare ad un futuro che profuma di libertà e giustizia, sono tantissime le scuole che hanno risposto alla chiamata #PalermoChiamaItalia per dire no alle mafie. 

Diregiovani.it seguirà gli appuntamenti di domani 23 maggio a Palermo e in altre piazze Italia ma abbiamo dato spazio in questi giorni alla voce e alle esperienze delle scuole che ogni giorno si impegnano per promuovere l’educazione alla legalità e il contrasto a ogni forma di criminalità organizzata. 


Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it