Il liceo Copernico di Udine sulla Nave della legalità

Il liceo Copernico di Udine sulla Nave della legalità

Nel progetto gli alunni ripercorrono la storia della mafia fino a oggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Vengono da Udine e rappresentano la loro regione sulla Nave della legalità. Sono gli alunni delle classi 4B e 2E del liceo scientifico ‘Niccolo’ Copernico’ che hanno partecipato al concorso ‘Follow the money. Da Giovanni Falcone alla Convenzione ONU di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale’, indetto dalla Fondazione Falcone e dal Miur per commemorare il XXVII anniversario della strage di Capaci.

Le studentesse Carla Delle Vedove e Rinesa Shabani della classe 4B – tra le ragazze che compongono la delegazioni che sta per salpare alla volta di Palermo – coordinate dalla professoressa Susi Del Pin hanno realizzato un video dal titolo ‘Follow the money’ che descrive i diversi passaggi della lotta alle mafie: dall’intuizione di Falcone, che riteneva che si dovesse seguire il flusso dei soldi per stanare i mafiosi, alla Convenzione ONU di Palermo, alle indagini della DIA in tutta Italia, in relazione con le forze dell’ordine di altri Paesi esteri per investigare sui traffici gestiti dalle mafie.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it