Il liceo Copernico di Udine sulla Nave della legalità

Nel progetto gli alunni ripercorrono la storia della mafia fino a oggi

ROMA – Vengono da Udine e rappresentano la loro regione sulla Nave della legalità. Sono gli alunni delle classi 4B e 2E del liceo scientifico ‘Niccolo’ Copernico’ che hanno partecipato al concorso ‘Follow the money. Da Giovanni Falcone alla Convenzione ONU di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale’, indetto dalla Fondazione Falcone e dal Miur per commemorare il XXVII anniversario della strage di Capaci.

Le studentesse Carla Delle Vedove e Rinesa Shabani della classe 4B – tra le ragazze che compongono la delegazioni che sta per salpare alla volta di Palermo – coordinate dalla professoressa Susi Del Pin hanno realizzato un video dal titolo ‘Follow the money’ che descrive i diversi passaggi della lotta alle mafie: dall’intuizione di Falcone, che riteneva che si dovesse seguire il flusso dei soldi per stanare i mafiosi, alla Convenzione ONU di Palermo, alle indagini della DIA in tutta Italia, in relazione con le forze dell’ordine di altri Paesi esteri per investigare sui traffici gestiti dalle mafie.

2019-05-22T18:26:02+02:00