So che l’amore dovrebbe essere spontaneo e non programmato...

So che l’amore dovrebbe essere spontaneo e non programmato…

Ciao, e grazie per questa opportunità, per poter parlare con qualcuno e avere un consiglio/parere/conforto.
Mi chiamo Arianna e ho 19 anni. Sono fidanzata da 4 anni con un ragazzo che io amo davvero tanto.
Tra di noi ci sono stati alti e bassi, molti errori di lui, piccoli errori anche miei, ma tutto nella norma diciamo.
Il punto è che abbiamo deciso di fare per la prima volta l’amore.
So che l’amore dovrebbe essere spontaneo e non dovrebbe essere programmato, ma noi abbiamo parlato e abbiamo organizzato la situazione, infatti gli ho fatto comprare i preservativi.
Il problema è che io ho paura, non so perché. Ho paura di sentire dolore, di rimanere incinta e soprattutto di essere delusa e pentirmene poi dopo. Sono sempre stata convinta di lui e non metto in dubbio il mio amore per lui ne tanto meno il suo (soprattutto in questi ultimi mesi) ma non so perché non riesco a sciogliermi, dove qualche settimana fa non vedevo l’ora.
La cosa che mi preoccupa, oltre alla paura generale è che il giorno in cui dovremmo farlo sarà anche il periodo dell’ovulazione. Come già detto prima, useremo i preservativi. Ma ho paura che si rompa (ma comunque ho già detto che dovrà “arrivare” fuori) ma comunque mi spaventa per via dell’ovulazione (anche se il mio ciclo non è preciso quindi può esserci come non). Il preservativo è un metodo sicuro se usato bene? C’è altro che potrei fare per essere più “sicura” io e per stare più tranquilla?
Purtroppo non posso parlare con mia mamma perché è una tipa all’antica e già immagino, mi caccerebbe di casa solo se glielo dicessi ancora prima di farlo.. forse anche questo mi spaventa un po’. Vi prego datemi qualche consiglio sulla paura e sulla mia protezione.. secondo voi, cosa posso fare?
Secondo voi tutte queste paure sono legate a qualcosa di più profondo tra me e lui?(Un anno fa c’è stato un brutto periodo tra me e lui, e io sono stata a dir poco male)..
Grazie per il tempo speso a leggere ciò, confido in una vostra risposta, grazie mille.

Arianna, 19 anni


Cara Arianna,
avere paura soprattutto quando ci si sta approcciando alla sessualità è una cosa del tutto normale, d’altra parte è un’area ancora tutta da scoprire e come tale può generare ansia e timori. Porsi delle domande sicuramente aiuta, l’importante è avere sempre un dialogo aperto nella coppia, condividere infatti le preoccupazioni aiuta a sentirsi meno soli, insieme si può gestire meglio ogni situazione! Quindi comprendiamo pienamente il tuo stato d’animo! Scrivi che l’amore dovrebbe essere una cosa naturale e spontanea e non programmata, ma è anche inevitabile parlare dell’organizzazione che fa da cornice, basta non calcare troppo la mano. Valutare l’uso del preservativo riteniamo sia importante perchè in questo modo l’idea di avere una protezione vi mette la sicuro da eventuali inconvenienti. Il profilattico, se inserito correttamente, è un metodo anticoncezionale affidabile, quindi puoi stare tranquilla. Per stare più sicura alla fine del rapporto molti lo riempiono d’acqua per verificare l’assenza di eventuali fori. Detto questo, ritornando alla spontaneità della prima volta, potrebbe sembrare che si sia persa da quando avete iniziato a “programmare”, ma questo non vuol dire che dentro di voi non sia emerso il desiderio e la voglia di fare questo passo insieme. Ecco l’aspetto della spontaneità e della sincronicità! Quindi non farti travolgere dalla paura, ma cerca di viverti questo momento in maniera più spensierata, certo una dose di agitazione devi metterla in conto, d’altra parte fa parte dell’esperienza. Se senti il bisogno di confrontarti con qualcuno prova a parlarne con un’amica fidata, è anche bello per il momento viverti questo passo senza coinvolgere un genitore che, come dici tu, forse non capirebbe, o meglio non ti darebbe il sostegno di cui hai bisogno. Certe cose vanno vissute in autonomia e se vorrai in futuro, quando ti sentirai più pronta, potrai raccontare a tua mamma l’esperienza, sta a te valutare se e quando parlarle.
Quindi se dentro il tuo cuore si è fatto spazio per il grande passo, non possiamo che augurarti il meglio! Non avere timore di rimanere delusa, la prima volta è sempre rappresentata nella mente come momento idilliaco e magico, ma la tensione e il sentirsi impacciati potrebbero capitare, ma fa parte del gioco e dell’inesperienza. La cosa bella è che insieme, tu e lui, potrete crescere anche su questo aspetto, sperimentando e conoscendo questa parte dell’amore che merita di essere vissuta in tutta la sua pienezza!
Speriamo di esserti stati di aiuto e se vorrai tornare a scriverci per ulteriori dubbi, noi siamo qui.
Un caro saluto! 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it