Leonardo DiCaprio e Brad Pitt ricordano Luke Perry

Leonardo DiCaprio e Brad Pitt ricordano Luke Perry

Gli attori hanno raccontato l'esperienza con "Dylan" sul set di C'era una volta a... Hollywood
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Oh, mio Dio, c’è Luke Perry laggiù!”. Questa esclamazione che sembra uscita dalla bocca di una ex teenager è stata in realtà la reazione di Leonardo DiCaprio alla vista di Luke Perry sul set di “C’era una volta in… Hollywood”, il nuovo film di Quentin Tarantino.
Lo ha raccontato l’attore di Titanic in un’intervista a Esquire, ricordando la sua esaltazione nel recitare al fianco dell’ex Dylan di Beverly Hills 90210.
“Mi ricordo che ero con il mio amico Vinny, che è nel film anche lui, siamo entrati ed entrambi abbiamo avuto questo momento con le farfalle nello stomaco: ‘Oh, mio Dio, c’è Luke Perry laggiù!'”.

2488029 – ONCE UPON A TIME IN HOLLYWOOD

Al ricordo di Leonardo DiCaprio si è aggiunto quello di Brad Pitt.

“È Luke f–king Perry!”, ha raccontato. “Eravamo come bambini in un negozio di caramelle perché mi ricordo quando andavo negli studios, [Beverly Hills] era in onda e lui era un’icona per noi teenager”.

2488029 – ONCE UPON A TIME IN HOLLYWOOD

“Poter lavorare con lui mi ha dato una strana esplosione di entusiasmo”, ha continuato. “Era così incredibilmente umile, fantastico e dedito al lavoro. Non sarebbe potuto essere una persona più amichevole e meravigliosa con cui passare il tempo. Mi sono seduto con lui e ci ho fatto delle conversazioni meravigliose. È stato davvero speciale”.

messaggi Luke Perry

Luke Perry è morto il 4 marzo in seguito ad un ictus. Aveva 52 anni. Icona degli Anni 90, l’attore è divenuto popolare per il ruolo dell’affascinante Dylan in Beverly Hills 90210 (1990-2000).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it