Avrei un dubbio sull'utilizzo di Nuvaring e sull'inserimento...

Avrei un dubbio sull’utilizzo di Nuvaring e sull’inserimento…

Buonasera dottori,
Avrei un dubbio sull’utilizzo di Nuvaring: il suo inserimento se non in totale profondità (comunque in modo da non sentirlo) non va a compromettere la sua efficacia, vero? Inoltre, il fatto di attendere una settimana dall’inserimento (per avere rapporti non protetti) è relativo solo al primo inserimento, giusto?
Grazie
Un cordiale saluto

Anonima


Cara Anonima,
se attendere una settimana dall’inserimento significa rispettare la settimana di sospensione, la risposta è si. L’anello anticoncezionale, infatti, va tenuto per 3 settimane senza interruzione e va rimosso nello stesso giorno in cui è stato inserito; nella settimana di sospensione dovrebbe verificarsi, come ben sai, l’emorragia da sospensione. Nello specifico, il primo Nuvaring deve essere inserito il 1° giorno del proprio ciclo mestruale e inizia ad esercitare il suo effetto immediatamente. Quindi non è necessario adottare altre misure contraccettive. Invece, iniziare Nuvaring tra il giorno 2 e il giorno 5 è consentito ma, se si hanno rapporti sessuali nei primi 7 giorni di uso dell’anello, occorre assicurarsi di utilizzare anche un ulteriore metodo contraccettivo di barriera. Questo consiglio deve essere seguito solo quando si usa Nuvaring per la prima volta. Per quanto riguarda la collocazione del contraccettivo in vagina e la sua efficacia, è consigliato tenere l’anello fra il pollice e l’indice per facilitare l’inserimento, se provoca fastidio lo si può spingere ulteriormente. Molte donne si preoccupano della corretta posizione che assume l’anello una volta immesso: in realtà, la posizione precisa ed esatta non esiste, poiché l’elasticità del dispositivo permette all’anello di aderire perfettamente alle pareti vaginali, garantendo l’efficacia anticoncezionale.
Ad ogni modo, generalmente, l’anello viene collocato in prossimità della cervice ed è “bloccato” dalle pareti che ne impediscono l’espulsione spontanea, (evento piuttosto raro, seppur possibile nei primi mesi d’utilizzo).
È bene precisare che il posizionamento più basso o più alto, non incide in alcun modo sull’efficacia anticoncezionale, essendo il lento rilascio ormonale garantito costantemente. Quindi l’esatta posizione all’interno della vagina non è determinante per l’efficacia contraccettiva, purché l’anello sia completamente inserito in vagina.  Per non essere compromessa l’efficacia dell’anello non deve superare le 3 ore fuori la vagina.
Speriamo di esserti stati di aiuto e ti invitiamo a riscriverci per ulteriori dubbi.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it