Radio Cusano Campus arriva in Europa grazie al satellite

Radio Cusano Campus arriva in Europa grazie al satellite

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Grandi novità per Radio Cusano Campus, la radio dell’Università Niccolò Cusano: da oggi ‘super station’, con un pubblico più vasto che potrà ascoltare il suo ricco palinsesto, con il segnale dell’emittente trasmesso dal teleporto di Milano sul transponder 72 di Hot Bird, come per le maggiori stazioni radio nazionali per la distribuzione via satellite.

Radio Cusano Campus si può ascoltare in fm in tutto il Lazio e a Napoli, Bari, Catania, Salerno, Bari, Terni e in digitale da decoder satellitari in un’area che include tutta l’Europa e l’intero bacino del Mediterraneo. Il successo che ha caratterizzato l’operato dell’emittente in questi anni, grazie ai contenuti e agli approfondimenti spesso ripresi dalle più importanti testate giornalistiche nazionali, ora sarà a disposizione degli ascoltatori delle principali città del Meridione.

“Oggi salutiamo nuovi ascoltatori che spero possano apprezzare il lavoro svolto in questi anni da questa emittente, che ha saputo coniugare contenuti culturali, intrattenimento e informazione. Una radio che nasce dall’idea del fondatore dell’Università Niccolò Cusano, Stefano Bandecchi, di avere un mezzo di comunicazione innovativo e ricco di contenuti, per realizzare la terza missione dell’ateneo: la divulgazione della conoscenza. Radio Cusano Campus ha dimostrato in pochi anni di poter giocare senza timore nella serie A dell’informazione, sono sicuro che i ‘nuovi’ ascoltatori sapranno apprezzare il lavoro svolto quotidianamente dalla nostra squadra” dichiara Gianluca Fabi, direttore artistico di Radio Cusano Campus.

Il satellite si dimostra ancora una volta il mezzo ideale e più efficiente per la distribuzione principale, sia per garantire la più ampia copertura geografica sia per l’alta qualità del segnale che raggiunge le case degli ascoltatori: nel caso di Hot Bird parliamo di oltre 150 milioni di ricezioni home attive solo in Europa. Senza dimenticare l’ascolto in streaming dall’applicazione gratuita scaricabile dal market di riferimento e dal sito www.radiocusanocampus.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it