La maturità dei professori: orale da preparare anche per loro

La maturità dei professori: orale da preparare anche per loro

Tante le novità per docenti e studenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Vigilia d’esame turbolenta non solo per gli studenti. Anche i professori stanno facendo i conti con le novità della maturità 2019, riscontrando difficoltà soprattutto nell’organizzazione della prova orale. “La normativa è chiara, ma la realizzazione pratica delle buste non è stata semplice“, commenta Maria Rosaria De Simone, docente dell’istituto Colombo di Roma e presidente di commissione al liceo scientifico Talete.

Il riferimento è alle buste chiuse che gli studenti dovranno scegliere per dare inizio al colloquio, non più un’interrogazione ma un dialogo in cui ad essere verificate saranno le capacità di analisi e creatività degli studenti. Abbiamo scelto articoli di giornale, frasi tratte da libri, documenti di matematica e fisica o brani in inglese e latino- continua la docente- c’è stato un grande lavoro da parte dei professori nella ricerca dei materiali. Abbiamo cercato di scegliere documenti con più livelli di lettura, perché i ragazzi possano affrontare un discorso sotto tanti aspetti“.

Ma non tutte le novità sembrano essere problematiche. Per la presidente di commissione, l’aumento dei crediti “rappresenta una tutela per gli studenti, certo a meno che non si commettano gravi errori nel corso delle prove“. Il colloquio orale, dunque, resta lo scoglio più difficile anche per i docenti: “Non ci saranno più domande secche, ma quello che valuteremo saranno l’analisi critica e la capacità di sapersi orientare davanti a un documento che gli studenti non conoscono aggiunge Maria Rosaria De Simone i ragazzi di quest’anno dovranno affrontare una grande prova, e per questo la nostra commissione ha deciso di concedere 5 minuti, dopo l’apertura della busta, per potersi organizzare un discorso e chiarirsi le idee“.

Un orale tutto nuovo, dunque, che dopo l’argomento iniziale vedrà’ i ragazzi confrontarsi con i percorsi di alternanza scuola lavoro e poi con ‘cittadinanza e Costituzione’. “Anche noi attendiamo con ansia le tracce e l’inizio di questa maturità“. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it