Maturità, a Trieste studenti soddisfatti dalla seconda prova

Maturità, a Trieste studenti soddisfatti dalla seconda prova

Al 'Galileo Galilei' i maturandi hanno affrontato i problemi di matematica e fisica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRIESTE – Anche la seconda prova dell’esame di maturità 2019 si è conclusa. Al liceo scientifico ‘Galileo Galilei’ di Trieste, visi soddisfatti dopo aver affrontato la novità del secondo scritto suddiviso in due, che nel caso specifico ha compreso matematica e fisica. Resta ovviamente il timore per le prove orali, sempre più forte, a meno di una settimana dall’inizio degli stessi.

Abbiamo raccolto le parole di Alessandro, uno dei primi studenti a terminare la prova: “Sono soddisfatto, anche oggi la prova era molto simile alle simulazioni fatte a scuola nelle scorse settimane. Per l’esame orale adesso ci tocca studiare davvero tanto. Sono uno dei primi e l’incertezza per la novità della formula mi preoccupa parecchio”. Per Alessandro l’esame orale sarà tra meno di una settimana, mercoledì 26 giugno, per gli altri invece, si comincia già martedì.

“Molta stanchezza fisica e mentale, non mi sento ancora pronta per l’orale. Penso che dovrò studiare davvero molto in quest’ultima settimana”, afferma invece Valentina. Preoccupazione per la prova orale anche tra il corpo docente: “È difficile trovare un argomento per le buste che saranno scelte dagli studenti, che sia onnicomprensivo o che aiuti ad essere vero raccordo tra tutte le materie che saranno oggetto dell’esame”, afferma il professor Stefano Ravasi dello stesso liceo Galilei.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it