Sport e divertimento con nuovi modelli per viaggi d'istruzione

Sport e divertimento con nuovi modelli per viaggi d’istruzione

Presentato dalla Federvolley il progetto che coinvolge studenti e docenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – ‘Beach&Volley School’ è la nuova forma di gita scolastica, un viaggio di istruzione che, per il prossimo anno, offre la scelta tra un percorso ‘spiaggia’ nelle località di Bibione, Jesolo, Scanzano Jonico, Riccione e Tarquinia, e un percorso ‘neve’ a Sappada in provincia di Udine. Negli ultimi 10 anni di attività, la federazione italiana pallavolo, in collaborazione con Kinder +Sport e con il tour operator Raduni Sportivi, ha coinvolto oltre 100mila studenti di tutta Italia con un il progetto didattico-sportivo rivolto alle scuole di ogni ordine e grado.

Il programma del viaggio prevede sei ore di attività giornaliera e tutti i corsi sportivi sono affidati a qualificati tecnici federali e atleti di livello nazionale e internazionale. Oltre ai corsi di volley verranno praticate altre discipline: zumba, fitness, frisbee, tiro con l’arco, flag-football e haikido. In aggiunta alle attività sportive, i partecipanti potranno accedere ai corsi di potenziamento linguistico, a percorsi di alternanza scuola-lavoro, e usufruire di un’ampia scelta di visite storico-artistiche, culturali ed ambientali.

La parte serale offrirà attività di animazione, spettacoli musicali e d’intrattenimento e il torneo di pallavolo in notturna che coinvolge insieme docenti e studenti. I soggiorni dei viaggi d’istruzione Beach&Volley School sono previsti in villaggi turistici attrezzati e tutte le strutture ricettive sono protette e sorvegliate giorno e notte. Tutte le informazioni sono disponibili su www.federvolley.it e www.istruzionesportiva.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it