Harry Potter: Wizards Unite, guida alle Fortezze. Come funzionano

Harry Potter: Wizards Unite, guida alle Fortezze. Come funzionano

Il multiplayer gioca un ruolo fondamentale per affrontare al meglio le Fortezze
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Niantic Labs spalanca le porte della magia con Harry Potter: Wizard Unite, il nuovo gioco AR per smartphone.
Come il suo fratello maggiore Pokémon GO, anche in questo nuovo mobile game ci troveremo a collaborare con altri giocatori, e le Fortezze offrono una grande opportunità per provare il coinvolgente multiplayer.
Vediamo cosa sono e come funzionano.

Come funzionano le Fortezze

Spulciando la mappa, potete vedere gigantesche torri dal tetto rosso piazzate in giro. Quelle sono le Fortezze. Per chi ha pratica con Pokémon GO, hanno lo stesso scopo delle Palestre, sebbene funzionino in modo diverso.
Ogni Fortezza dà la possibilità di mettersi alla prova affrontando delle Sfide Magiche, da solo o in compagnia di altri giocatori.

Le Fortezze presentano tutte 20 piani, equivalenti ad altrettanti livelli di difficoltà crescente.
Per partecipare alle sfide sarà necessario possedere le Pietre runiche. Più saranno potenti più aumenteranno la difficoltà, ma anche i bonus ottenuti.
Per salire di livello è necessario completare quello precedente.
Attenzione però: ogni piano richiede un livello di giocatore minimo per partecipare alle sfide.

Per ottenere pietre runiche dovrai recuperare gli Smarriti dopo aver sconfitto un Soqquadro.

Ogni volta che restituisci uno Smarrito o aggiungi un adesivo al tuo Registro, il tuo grado aumenterà in quella particolare area di competenza. Quando il livello salirà abbastanza, si aprirà un baule e sarai ricompensato con un Pietra runica.

Per salire di livello in una Fortezza, devi sconfiggere ogni nemico prima dello scadere del tempo. Se non finisci in tempo o perdi la stamina, perderai.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it