Universiadi, stasera al San Paolo di Napoli la cerimonia d’inaugurazione

Sono oltre 30mila gli spettatori attesi allo stadio. Biglietti sold out già da giorni. Diretta tv di Rai2, dalle 21
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Diciotto sport, 8mila partecipanti provenienti da 118 Paesi diversi e 220 medaglie assegnate ad altrettanti sportivi. Sono i numeri della 30esima Universiade, ospitata a Napoli dal 3 al 14 luglio. L’evento si svolgerà in tutta la Regione Campania, in particolare in 33 Comuni diversi e in 58 impianti sportivi rimessi a nuovo in vista dei giochi universitari. Alla presenza di Sergio Mattarella, lo stadio di Fuorigrotta,
grazie all’esibizione di 1500 performer, si trasformerà in una “U” che ricorda il logo dell’Universiade. In questo palcoscenico si esibiranno i cantanti Malika Ayane e Anastasio, la giovane atleta paralimpica Bebe Vivo e il tenore Andrea Bocelli, ospite d’eccezione dei Giochi. In occasione della cerimonia, tornerà in città anche la torcia olimpica dopo un tour internazionale oltre alla sirena Partenope, mascotte dell’evento che sarà interpretata al San Paolo dall’apneista Mariafelicia Carraturo. Gli atleti, intanto, hanno già raggiunto Napoli, alloggiando nelle due navi da crociera che fungono da villaggio per oltre 4mila persone. I restanti atleti ed accompagnatori sono ospitati nei poli di Caserta e Salerno. I biglietti sono sold out già da giorni ma la diretta tv di Rai2, dalle 21, consentirà a tutti coloro che non saranno al San Paolo di non perdere l’emozionante spettacolo.

Universiadi, disposizioni di accesso per cerimonia inaugurale

In vista della cerimonia di apertura della 30esima Summer Universiade, in programma domani,  si informa che per raggiungere i seguenti Settori: Tribuna Posillipo, Tribuna Centrale Inferiore Scoperta, Tribuna Centrale Inferiore Coperta, Tribuna Laterale ‘A’ Ospiti, Tribuna Laterale ‘A’ Inferiore, è necessario accedere da Piazzale Tecchio e non dagli ingressi di via Claudio lato piazza Gabriele D’Annunzio. Allo stadio di Fuorigrotta si potrà accedere, a partire dalle ore 18, solo con un regolare biglietto o accredito. Non è prevista la vendita dei tickets ai botteghini. Il comitato organizzatore Napoli 2019 invita a raggiungere l’impianto utilizzando i mezzi pubblici per ridurre l’afflusso di mezzi nelle aree adiacenti lo stadio. A tal proposito la Linea 2 del servizio metropolitano di Trenitalia, per la giornata di domani, mercoledì 3 luglio, prolungherà l’orario di servizio fino alle ore 1.30, mentre il servizio Anm della Linea 1 della metropolitana sara’ attivo fino alle ore 2. Rafforzati anche i collegamenti bus da e per Fuorigrotta. Per motivi organizzativi e di sicurezza alcune zone saranno precluse all’accesso. Dalle ore 7 di oggi e fino al termine della cerimonia inaugurale, è prevista la chiusura di via Tansillo, nel tratto che va da via Giambattista Marino a via Galeota. Dalle ore 17 invece sarà in vigore il consueto dispositivo attuato durante le partite di calcio. Dalla mezzanotte del 2 luglio e fino al termine della manifestazione verrà chiusa via Marconi. Per quanto riguarda i divieti di sosta nell’area dello stadio San Paolo verrà attuato il seguente dispositivo: dalla mezzanotte del 2 luglio il divieto interesserà viale Kennedy, da piazzale Tecchio fino all’altezza del civico 143/147. È in vigore già da oggi il divieto di sosta nel piazzale antistante tutti i parcheggi dello stadio.

Universiadi, un francobollo per l’evento

Sarà disponibile a partire da oggi il francobollo ordinario, emesso da Poste Italiane, appartenente alla serie tematica “lo Sport” dedicato alla 30ma Summer Universiade Napoli 2019. Il francobollo – ne verranno emessi 400mila – del valore di 3,90 euro, stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, riproduce il logo dei Giochi Universitari. che si svolgeranno a Napoli e in Campania dal 3 al 14 luglio. “L’immagine del francobollo – spiega una nota dell’Agenzia Regionale Universiadi – rimanda al Vesuvio, uno dei simboli universalmente riconosciuti di Napoli. La sua forma, perfettamente in linea con il concetto di vulcano nell’immaginario collettivo, ha permesso di tradurlo in un simbolo: il vulcano dormiente è stato così “rimodellato” in cinque percorsi cromatici, i cui colori sono riconducibili al mondo dello sport olimpico e, successivamente, alle Universiadi. Le linee colorate corrono verso la cima disegnando un circuito immaginario per gli atleti, con tutto il significato culturale che il simbolo racchiude. Le linee che si incontrano in alto si concludono con un soffio di fumo multicolore che simboleggiano il coinvolgimento di diverse persone con un unico obiettivo: contribuire allo sviluppo, al progresso, alla solidarietà e alla convivenza pacifica dei popoli”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Sausan Khalil
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it