Altaroma. SHOWCASE, tre domande a Chiara Perrot

Altaroma. SHOWCASE, tre domande a Chiara Perrot

A tu per tu con i brand indipendenti. I designer in cartellone nella settimana della moda romana rispondono ai microfoni di Diregiovani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Showcase è lo spazio che Altaroma dedica ai brand emergenti e indipendenti. Un progetto rigorosamente made in italy che vede il supporto del Ministero per lo Sviluppo Economico. Sono 70 i designer che ogni giorno, a rotazione, espongono le loro collezioni. Un’opportunità per dare visibilità ai nuovi talenti del fashion e metterli in contatto con stampa e buyer.  

Abbiamo incontrato alcuni di loro per fargli tre domande:

  • “Come sei arrivato/a qui”
  • “Cosa vuol dire esserci”
  • “Cosa mi aspetto da questa giornata”

Napoletana d’origine e francese d’adozione, la giovane stilista Chiara Perrot nasce a Napoli nel 1980. Laureata all’Università degli Studi di Napoli Federico II in Architettura, ha ampliato la sua formazione all’istituto IED Moda lab di Roma. Il brand basa il suo punto di forza esclusivamente sul made in Italy. Ogni capo è realizzato a mano con grande cura nei dettagli. La nuova collezione Chiara Perrot ss2020 ha un mood fresco e pieno di grazia con un tocco romantico, tutto attraversato da un’allure femminile ed energica. Grafica, colori ed elementi dipinti a mano lo rendono ancora più vivido e luminoso. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it