Slum Dunk, il manga sul basket arriva in versione rivisitata

Slum Dunk, il manga sul basket arriva in versione rivisitata

Dal 12 settembre con copertine inedite, nuove traduzioni e una rinnovata suddivisione dei capitoli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Torna, in un’edizione completamente rinnovata, il manga sportivo più celebre al mondo: Slam Dunk. Dal 12 settembre, nel pieno del campionato mondiale maschile di pallacanestro, sarà disponibile – edito da Panini Comics – il primo dei 20 volumi della restyled edition, occasione unica per i nuovi lettori, ma anche per i fan della prima ora, di scoprire la saga firmata da Takehiko Inoue.

Grazie a un ripensamento della suddivisione in capitoli, la storia acquista un nuovo ritmo narrativo e si arricchisce con traduzioni aggiornate. Completano il tutto le copertine inedite realizzate per l’occasione dal maestro Inoue.

La storia

Slam Dunk ha un protagonista assoluto: Hanamichi Sakuragi. Ha un solo obiettivo in testa: entrare a far parte del club di basket del liceo Shohoku per conquistare il cuore della bella Haruko Akagi.

Con il passare del tempo, però, la pallacanestro diventa per lo scapestrato studente dal fisico atletico (rifiutato da ben cinquanta ragazze…) una vera passione.

Seguendo lui e i ragazzi della squadra in una serie di imprese – fra difficoltà scolastiche, ambizioni sportive, rivalità agonistiche, allenamenti e partite –  si passerà attraverso le emozioni di uno sport rappresentato con autentico realismo.

Un manga sportivo che ha sullo sfondo l’importanza dello sport come elemento di coesione e di rafforzamento caratteriale e che ha contribuito a diffondere in Giappone (e non solo) la passione per il basket, entusiasmando più generazioni di pubblico e critica.

Uscita 12 settembre
Pagine 304
Prezzo € 7,00
Copertina Sovraccoperta
Rilegatura Brossura fresata
Distribuzione Libreria, fumetteria, online

 

L’autore

Inizia la carriera come assistente di Tsukasa Hojo nel 1988. Nello stesso anno debutta sulle pagine di Weekly Shonen Jump con la storia breve Kaede Purple, che si aggiudica il 35° Tezuka Award.

Nel 1990 inizia la serializzazione di Slam Dunk, incontrando uno straordinario successo di pubblico e critica che lo consacra a livello internazionale.

L’interesse per il basket si traduce successivamente nell’opera fantascientifica Buzzer Beater (1997) e nella fortunata serie Real (2001), dedicata alla pallacanestro in carrozzina.

Nel 1998 ha inizio la pubblicazione dell’acclamata opera storica Vagabond, premiata nel 2000 con il Kodansha Manga Award e nel 2002 con l’Osamu Tezuka Cultural Prize.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it