Libri e kit, rientro 'caro' per le famiglie: fino a 1.000 euro a studente

Libri e kit, rientro ‘caro’ per le famiglie: fino a 1000 euro a studente

Tra le novità molto richiesti i diari degli youtuber
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Riaprono i cancelli delle scuole e, per i genitori italiani, si aprono anche i portafogli. Anche quest’anno, infatti, le famiglie italiane sono alle prese con gli acquisti di libri, dizionari, zaini e diari. Una spesa che, secondo l’Osservatorio nazionale di Federconsumatori, si aggira attorno ai 526 euro a studente per il corredo scolastico, e 470 euro per i testi scolastici (costo relativo ai testi nuovi).

I rincari maggiori sono per i libri, che salgono dell’1,7% rispetto allo scorso anno, secondo i dati registrati dall’Unione nazionale consumatori. Per l’associazione, i rialzi sono comunque contenuti, ma superiori all’inflazione generale.

“I rialzi non sono smisurati, ma non dobbiamo dimenticare che gli aumenti stimati si riferiscono ad un solo mese, da agosto a settembre, e che, comunque, si tratta di spese obbligate per le famiglie”, commenta Massimiliano Dona, presidente dell’Unione nazionale consumatori.

Salgono anche le spese per la scuola dell’infanzia (+1,4%) seguita al terzo posto dall’istruzione primaria (0,9%), mentre restano stabili gli articoli di cartoleria e materiale da disegno. Le spese sono particolarmente alte per gli alunni delle classi prime, che dovranno aggiungere al costo dei libri anche quello dei dizionari.

Ma le soluzioni per risparmiare ci sono: scegliendo l’usato si possono contenere le spese fino al 50%, mentre online il risparmio sul prezzo di copertina è del 15%. Spese più ‘leggere’ anche per chi sceglie l’ebook, ma non tutti gli istituti consentono di portare il tablet in classe. Restano sempre efficaci, invece, gli scambi tra studenti, che favoriscono anche i contatti tra ragazzi.

L’Unione nazionale consumatori stila una lista di consigli anche per l’acquisto del corredo scolastico: puntare sulla grande distribuzione, scegliere kit a prezzo fisso e convincere i ragazzi a non seguire la moda del momento. Ma sarà difficile frenare i desideri dei più giovani, che non vogliono rinunciare ai loro idoli neanche a scuola.

Sempre di tendenza i supereroi della Marvel o quelli Dc Comics, mentre le ragazze continuano a preferire le classiche icone Disney. Ma la novità del 2019 sono zaini e diari degli youtuber: ‘Favij’, ‘Valespo’ e ‘Me contro Te’ le star più amate. I ragazzi della generazione Greta, inoltre, non potranno farsi mancare nella cartella una borraccia termica colorata ed ecologica, per essere attenti all’ambiente anche nelle ore di lezione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it