Il preservativo si è rotto e ho preso subito Norlevo...

Il preservativo si è rotto e ho preso subito Norlevo…

Ho avuto un rapporto con il mio fidanzato ;
Il preservativo si è rotto sul lato leggermente , premetto che lui non era venuto ancora quando ci siamo accorti della rottura del preservativo;
Io subito dopo il rapporto sono corsa in farmacia ed ho comprato la pillola del giorno dopo (Norlevo) che ho preso circa 2 h dopo il rapporto ;
Premesso che il ciclo mi era finito il giorno stesso in cui ho avuto questo rapporto , ho avuto delle perdite che mi sono durate 1 giorno dopo 6/7 giorni dall assunzione della pillola ;
Adesso sono in ansia perché ho avuto i sintomi delle mestruazioni , ma ancora niente ;
Mi devo preoccupare ? Sono passati circa 14 giorni da quando ho avuto le perdite , in questi giorni avrei dovuto avere il ciclo… secondo il mese normale ma ho letto che prendendo la pillola avrei dovuto contare i giorni da quando avrei avuto le perdite oppure ho capito male ?
sono in ansia non so cosa fare ;
Qualche consiglio ?
È tutto nella normalità ?
Solitamente il ciclo mi viene ogni 21/23 giorni ..

Martina, 21 anni


Cara Martina,
hai assunto la pillola del giorno dopo, Norlevo, nei tempi giusti, infatti se assunta nelle 24 ore successive al rapporto a rischio la sua efficacia è elevata. Tieni conto che assumendo la PDGD l’organismo viene sottoposto ad una serie di ormoni che possono produrre degli effetti collaterali. Tra i più comuni vi sono vomito, diarrea e spotting, cioè le perdite ematiche. Quindi puoi tranquillizzarti poiché i sintomi da te descritti sono piuttosto comuni dopo l’assunzione di questo farmaco.
Oltre allo spotting si può verificare una variazione nel ciclo, che potrebbe anticipare o tardare ed essere più o meno abbondante del solito; quindi diventa più complicato far riferimento al proprio personale calendario perché la mestruazione attesa potrebbe non arrivare in quel giorno ma anticipare o posticipare la data prevista senza significare uno stato patologico o la presenza di una gravidanza. Prova dunque a rasserenarti e ad aspettare l’arrivo del ciclo.
Detto questo ti ricordiamo che la PDGD rappresenta una contraccezione d’emergenza che va quindi assunta solo in casi eccezionali. Potrebbe essere utile per il futuro, proprio per evitare di ritrovarsi in situazioni di rischio, progettare e pianificare una modalità contraccettiva con il tuo ginecologo che ti faccia vivere in modo più sereno la tua vita sessuale.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it