Clima, flash mob degli studenti del liceo Socrate di Bari

Clima, flash mob degli studenti del liceo Socrate di Bari

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – “Il tema portante di questa sesta edizione di Isola è quello di approfondire gli obiettivi dell’agenda 2030 Onu sul tema del Climate Change- ha detto Roberto Morabito, presidente del comitato tecnico di Isola della sostenibilità- Dobbiamo sforzarci di portarlo nelle scuole per promuovere tra i più giovani modelli di sviluppo sostenibile”.

La settimana che va dal 20 al 27 settembre vedrà mobilitarsi associazioni e persone in tutto il mondo per ricordare ai governi il loro impegno per la realizzazione degli obiettivi dell’Agenda di Sviluppo Sostenibile entro il 2030. Ecco perché Il progetto ‘Isola della sostenibilità’, che si occupa di promuovere lo sviluppo sostenibile tra le nuove generazioni, ha deciso di sostenere la Global Action Week organizzando insieme agli enti Gcap Italia, Engim e Focsiv a la quinta tappa del tour ‘Clima cambiamento’ proprio il 25 settembre, a 4 anni dalla firma degli accordi a New York.

Protagonisti del flash-mob saranno gli studenti del liceo Socrate di Bari che faranno prima un focus con gli esperti di ‘Isola della sostenibilità’ sul tema delle migrazioni climatiche con focus sull’impatto ambientale, sociale ed economico del climate change. I ragazzi avranno inoltre la possibilità di conoscere i volontari di Focsciv e la loro campagna ‘Io Accolgo’ per i diritti dei rifugiati.

Il flash-mob entrerà nel vivo quando gli studenti del Socrate riempiranno piazza Ferrarese agitando dei teli azzurri per simulare quello che è diventato il simbolo delle immigrazioni negli ultimi anni: il mare. Il liceo Socrate ha anche coinvolto due scuole medie del territorio la ‘Tommaso Fiore’ e la ‘Michelangelo’.

“Abbiamo aderito all’invito di ‘isola della sostenibilità’ per ospitare la tappa barese proprio per rispondere all’esigenza dell’impegno dei nostri studenti- ha detto la preside del Socrate, Santa Ciriello- anche durante l’anno scolastico scorso abbiamo potuto constatare il loro sincero impegno per argomenti come l’ambiente e il cambiamento climatico. Ci è sembrato quindi opportuno dare una possibilità agli studenti di far venire fuori l’impegno del singolo di fronte a problemi di rilevanza sociale”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it