Da un paio di giorni ho notato perdite marroncine ma prendo la pillola...

Da un paio di giorni ho notato perdite marroncine ma prendo la pillola…

Salve,
Sono ormai 2 anni che assumo la pillola anticoncezionale, prima loette che ho dovuto sospendere a causa dei forti mal di testa, e sono ormai 6 mesi che sto prendendo Zoely. Sono alla 17 pillola del blister e sono ormai un paio di giorni che ho notato la presenza di perdite marroncine sugli slip. Nel corso di questo blister non ho avuto dimenticanze o ritardo di assunzione oltre le 12h e non ho assunto farmaci al di fuori di ibuprofene, fermenti lattici e un drenante dal nome “lipodreinol” contente: ananas, fucus, pilosella, tarassaco, centella, vite rossa, cola noci, te verde. Mi è stato detto non avere alcuna interferenza con la pillola. In questi giorni ho avuto dei rapporti completi e da qui viene la mia preoccupazione. Non essendomi mai successo non riesco a capire quale possa essere la causa, e temo che non possa essere un semplice spotting. Ringrazio chi risponderà

Michela, 25 anni



Cara Michela,
può accadere durante l’assunzione della pillola anticoncezionale che si verifichi il fenomeno delle perdite o spotting.
Generalmente sono dovute allo sfaldamento della mucosa uterina (tessuto endometriale). Ogni mese questo tessuto endometriale, in seguito all’interazione tra ormone estrogeno e progestinico, aumenta per poi essere espulso attraverso le mestruazioni.
Talvolta, le pillole di ultima generazione, a causa anche del basso dosaggio estrogenico non consentono di mantenere integre le pareti dell’endometrio ed è per tale ragione che si possono verificare le perdite di sangue prima del ciclo da sospensione. Se hai assunto in maniera corretta la pillola la possibilità che tu possa essere incinta è altamente improbabile. E nel tuo caso specifico non ci sono stati in nessun modo episodi che ti hanno esposto a rischi particolari.
Altre volte lo spotting può essere legato a situazione di forte stress emotivo, oppure a diete drastiche o assunzioni di farmaci che interferiscono con l’effetto contraccettivo. Per cui stai tranquilla! Se invece dovessi notare la persistenza di queste irregolarità ti consigliamo di rivolgerti al tuo ginecologo per valutare insieme la situazione. L’assunzione della pillola richiede sempre un monitoraggio nel tempo in quanto a volte è necessario apportare modifiche nella prassi anticoncezionale anche in base alle personali variazioni fisiologiche che solo uno specialista può gestire adeguatamente.
Speriamo di esserti stati d’aiuto, torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it