Il ciclismo e suoi valori alla tre giorni di 'Città della Scienza'

Il ciclismo e suoi valori alla tre giorni di ‘Città della Scienza’

In apertura 'Gambe', il docufilm ispirato alla vita di Michele Scarponi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Gambe è un film che parla alle giovani generazioni cercando di trasmette il concetto di appropriarsi della strada, considerarla come spazio urbano e utilizzare la bicicletta quindi come strumento di emancipazione sociale”. Con queste parole Luca Simeone, project manager di Città della Scienza, presenta il docufilm che rientra tra gli appuntamenti in programma alla apertura della Tre giorni per la scuola, ospitata dal prossimo 29 ottobre nell’area gestita dello science centre.

Prodotto dalla fondazione Michele Scarponi, ‘Gambe’ affronta il tema della violenza e della sicurezza stradale mettendo al centro la persona, quindi gli utenti fragili come bambini, pedoni, ciclisti e disabili. La fondazione Scarponi è dedicata a Michele, campione di ciclismo marchigiano scomparso in un incidente stradale nel 2017 e si occupa di creare e finanziare progetti che hanno come fine l’educazione al corretto comportamento stradale.

Il docufilm rientra tra questi progetti ispirandosi alla vita del campione del Giro d’Italia 2011 Michele Scarponi e ha come protagonisti i familiari delle vittime della strada: i ‘ciclismi’, ovvero i diversi modi di andare in bici che verranno raccontati. Da quello sportivo a quello amatoriale fino al ciclismo che conoscono gli studenti che con la bici arrivano ogni giorno nelle loro scuole.

“Questo appuntamento per noi è molto importante – ha sottolineato Simeone – anche perché avremo come ospiti Marco Scarponi della Fondazione Scarponi e il commissario tecnico della nazionale di ciclismo Davide Cassani, impegnato fortemente sul tema della sicurezza stradale per i soggetti più deboli”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it