Dal brano di Gazzelle a "Duemila volte" di Mahmood. Tutto sui nuovi inediti di Marco Mengoni

Dal brano di Gazzelle a “Duemila volte” di Mahmood. Tutto sui nuovi inediti di Marco Mengoni

Ascolta i brani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Marco Mengoni è tornato. È su tutte le piattaforme e negli store fisici “Atlantico on tour”. Un doppio CD che arricchisce “Atlantico” di tre nuovi inediti e regala 19 dei successi più grandi del cantautore in chiave live. Il regalo perfetto per chi ha seguito Marco in tour negli scorsi mesi o si appresta a vederlo live nelle settimane che verranno. “Atlantico on tour” raccoglie proprio le registrazioni dei concerti tenuti dall’ex X Factor in giro per l’Italia e l’Europa.

“Duemila volte”

Ciliegina sulla torta del lavoro, però, sono proprio gli inediti. Ad anticiparli “Duemila volte”, la ballad scritta da Mahmood e il cui video, ideato dallo stesso Marco, ha superato il milione e mezzo di visualizzazioni.

Nella lista degli autori della canzone compaiono anche Davide Simonetta e Alessadro Raina.

Ecco il video realizzato dal duo creativo Shipmate e da Giulio Rosati.

Marco Mengoni - Duemila volte (Official Video)

Il secondo inedito, scritto da Marco con Flavio Pardini, Gazzelle, è “Calci e pugni”, una ballad acustica sostenuta dalle sonorità vellutate di archi e pianoforte. La voce di Marco racconta le piccole lotte quotidiane contro i mulini a vento: quante volte cerchiamo di imporci per attirare un’attenzione che ormai non c’è più, inseguendo il desiderio di ritrovarsi, ottenendo però l’effetto contrario.

Il brano culmina in uno special tutto orchestrale, e poi chiude sottovoce, come per lasciare spazio all’accettazione, la cosa più difficile per ciascuno di noi. Basso, chitarra, batteria e voce di questo brano sono stati registrati in presa diretta. Le melodie degli archi sono stati scritti da Rob Moose (musicista che ha collaborato con John Legend, Bon Iver, Arcade Fire e The National). Una curiosità: è stato proprio Marco a volerlo coinvolgere in prima persona e Moose dopo aver sentito il pezzo si è appassionato talmente tanto che ha creato tutta la parte degli archi in soli due giorni.

L’ultimo inedito è “Il destino davanti”, scritto da Marco con Simone Cremonini e Dario Faini, racchiude con le sue sonorità tutte le diverse culture presenti in “Atlantico”, che si fondono nei vari ritmi della canzone. I vari movimenti ritmici si intrecciano creando una trama dai sapori afro-sudamericani.

Il destino davanti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it