Marco Mengoni doppiatore per Netflix. Il cantautore racconta "Klaus"

Marco Mengoni doppiatore per Netflix. Il cantautore racconta “Klaus”

"Ormai ho cambiato mestiere"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ho cambiato mestiere ormai”. È con la suasolita voglia di scherzare che Marco Mengoni racconta la sua nuova esperienza come doppiatore. Il cantautore è protagonista di ‘Klaus’, il primo film d’animazione di Netflix, sulla piattaforma dal 15 novembre.

L’ex X Factor dona per la terza volta la sua voce in uncartone animato. Il debutto era avvenuto nel 2012 con ‘Lorax – Il guardiano della foresta’. Quest’anno lo abbiamo ‘sentito’ nei panni di Simba, nel colossal Disney ‘Il re leone’.

In ‘Klaus’ Mengoni è, ancora una volta, protagonista nei panni del postino Jesper. Accanto a lui Francesco Pannofino e Carla Signoris, rispettivamente Klaus e la cattiva Miss Krum.

I tre hanno presentato il lungometraggio alla Casa del Cinema di Roma, raccontando la poesia di un film che appassionerà grandi e piccini. ‘Klaus’ è una sorta di prequel della celebrestoria di Babbo Natale. Come ha iniziato a fabbricare giocattoliper i bambini? Perché la sua slitta è trainata dalle renne? Queste e altre domande trovano risposta nella pellicola. A fare da filo conduttore nella trama proprio Jesper, un ragazzo“viziato, bipolare ma molto sensibile”, ha raccontato Mengoni in conferenza.

“Tutte caratteristiche- ha aggiunto, scherzando- checorrispondono a me, a quello che sono io”.

Scherzi a parte, Marco ha spiegato come il doppiaggio di ‘Klaus’ non sia stata proprio una passeggiata: “È stata una maratona a livello mentale ma è stato bello mettersi alla prova in un mestiere che non è il mio”. Tra cambi di tono, battuteveloci e la giusta intonazione, il cantautore si è messo alla prova ancor più di quanto aveva fatto con Simba: “Doppiare è usare la voce in modo diverso. Devi andare dietro a una traccia, non puoi mettere troppo della tua personalità”. In questo senso, rispetto allo scrivere e al cantare, è quasi “più bello perché c’è qualcuno che ha deciso al tuo posto quasi tutto quello chedevi fare”, ha spiegato Mengoni.

Klaus | Official Trailer | Netflix

Redenzione, amicizia e commozione: queste le parole chiave per descrivere ‘Klaus’. Netflix non sbaglia al suo primo lungometraggio, che ha tutte le regole per diventare uno deiclassici di Natale. La pellicola nasce dalla mente del co-creatore di ‘Cattivissimo me’, Sergio Pablos. Nel cast anche Ambra Angiolini e Neri Marcorè.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it