Sono molto ansiosa, ho motivo di preoccuparmi e fare un test?

Sono molto ansiosa, ho motivo di preoccuparmi e fare un test?…

Salve, sono qui per chiedervi delucidazioni in merito alla mia situazione, che non mi dà pace…
Giorno 16 settembre (qualche giorno prima dell’ovulazione, dato che ho un ciclo di 28/29 giorni) ho avuto un rapporto protetto dall’inizio alla fine con il mio ragazzo; al termine abbiamo controllato che il preservativo fosse integro (e infatti lo era).
Giorno 3 ottobre mi è venuto il ciclo, puntuale e con flusso nella norma, durato per 5/6 giorni.
Il 14 ottobre sono andata a visita ginecologica per la prescrizione della pillola e mi è stata fatta un’eco transvaginale, in caso fossi stata incinta si sarebbe visto dall’eco?
Il 25 ottobre (qualche giorno prima del ciclo, che attendevo per l’1 novembre) abbiamo avuto altro rapporto sempre protetto dall’inizio alla fine, ha controllato solo lui e mi ha detto che era tutto a posto (non che non mi fidi, ma sono di mio molto ansiosa e paranoica, tanto da avere dubbi anche quando ho controllato io) e il 31 ottobre mi è venuto il ciclo – sempre puntuale e regolare, di 5 giorni – così ho iniziato a prendere la pillola.
Essendo due rapporti antecedenti all’assunzione della pillola, rimango comunque molto ansiosa… secondo Lei ho motivo di preoccuparmi e fare un test? Se si fosse instaurata una gravidanza il 25 ottobre, il ciclo che mi è venuto il 31 sarebbe saltato comunque? Secondo lei è possibile che si sia trattato di due episodi consecutivi di false mestruazioni?
Grazie per l’attenzione e mi perdoni per le mille domande, ma in rete si leggono tantissime cose discordanti e non so proprio che pensare.

Anonima, 21 anni


Cara Anonima,
pensiamo che tu abbia fatto bene ad iniziare ad assumere un contraccettivo così da essere più tranquilla nel vivere la tua sessualità proprio perché ti descrivi come molto ansiosa. 
Proviamo a darti delle delucidazioni: innanzitutto come saprai affinché ci sia un concepimento deve esserci un rapporto completo con eiaculazione interna ai genitali femminili durante i giorni fertili della donna. Nel tuo caso entrambi i rapporti sono stati protetti, e successivamente hai avuto regolarmente il ciclo per questo si può sicuramente escludere una gravidanza. 
Riguardo al falso ciclo non è così comune, potrebbe accadere come manifestazione di qualcosa che non va in un’avvenuta gravidanza o come segnale dell’avvenuto impianto ma ha manifestazioni diverse da un ciclo normale perciò è giusto imparare a distinguerli perché é raro e soprattutto non va ipotizzato quando si usa un’adeguata contraccezione.
Per rispondere all’altra domanda in genere con l’ecografia transvaginale si riesce a fare una diagnosi di gravidanza già a 3 settimane circa dopo l’avvenuto concepimento. 
Riteniamo che tu possa tranquillizzarti, non c’è bisogno di effettuare un test, continua con l’assunzione regolarmente della pillola. Ti ricordiamo infine che in rete spesso si incorre in notizie non corrette perciò è sempre bene affidarsi a siti medici specializzati ed attendibili.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it