Bologna, al Salvemini distributori d'acqua per borracce

Bologna, al Salvemini distributori d’acqua per borracce

Per il preside un primo passo ma ora responsabilità ai ragazzi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Lo aveva annunciato a settembre, Carlo Braga preside dell’isitituto ‘Salvemini di Casalecchio di Reno (Bologna), l’imminente arrivo nella scuola dei distributori di acqua. E aveva spiegato:

“Sicuramente in una scuola di migliaia di persone si tratta di un iniziativa che comporta un risparmio notevole nel consumo di plastica. Dopodiché sta ai ragazzi diventare parte attiva di questo processo e praticare la sostenibilità nella vita quotidiana”.

Sempre secondo il dirigente:

“I cortei sono importanti ma c’è anche la quotidianità della raccolta differenziata, della cicca di sigaretta, di un consumo consapevole delle risorse. Più in generale del consumismo, legato solo per fare un esempio molto concreto, ai telefoni cellulari che spesso vengono comprati solo per sostituirli con il nuovo modello uscito sul mercato”.

Intanto gli studenti del Salvemini hanno deciso di raccontare questa novità appena introdotta nella loro scuola con un video in cui sono protagonisti i ragazzi e le ragazze della scuola ma anche il preside, gli insegnanti e i collaboratori.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it