A Monfalcone convegno su sport e didattica durante l'età evolutiva

A Monfalcone convegno su sport e didattica durante l’età evolutiva

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MONFALCONE – Valorizzare lo sport all’interno delle scuole per aiutare i ragazzi a crescere meglio: questo quanto è emerso durante il convegno di formazione organizzato presso il ‘Centro Giovani Innovation Young’ di Monfalcone, in provincia di Gorizia, dalla Fondazione Pietro Pittini con il supporto dall’Associazione Parole O_Stili.

Durante i lavori si è parlato della dilagante sedentarietà delle giovani generazioni, in particolar modo quella ‘Alpha’, i ragazzi nati dal 2010 in poi, e quella ‘Z’, dalla seconda metà degli anni 90 fino all’inizio del millennio.

“Gli studenti – ha sottolineato la presidente di Parole O_Stili, Rosy Russo – passano troppo tempo davanti agli schermi facendo poco esercizio fisico. È bene che i genitori e le scuole acquisiscano sempre di più la consapevolezza di quanto viene fatto durante le giornate dei ragazzi, per poter incanalare meglio, le inclinazioni di ognuno”.

Andrea Picozzi, medico sociale della Triestina Calcio, ha posto l’accento sui rischi per la salute causati dal poco movimento fisico:

“Un recente studio evidenzia quanto possa essere dannoso per l’aumento del rischio di insorgenza di gravi patologie passare più di 2 ore al giorno al computer”.

La Fondazione Pietro Pittini, rappresentata dalla presidente Marina Pittini, con il suo progetto ‘+Sport a Scuola’, propone due appuntamenti extracurricolari a settimana presso le palestre delle scuole secondarie di primo grado della regione Friuli Venezia Giulia che vi hanno aderito, con laboratori di comunicazione giovanile e attività ludico motorie.

“Intendiamo utilizzare i valori positivi dello sport per sostenere la crescita, valorizzando il rispetto delle regole e una certa disciplina. Buone regole per crescere meglio”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it