‘Libriamoci’, due giornate di lettura ad alta voce al ‘Giordano’ di Venafro

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

VENAFRO – Dare corpo e voce alla lettura, questo l’obiettivo di ‘Libriamoci, giornate di lettura nelle scuole’, progetto promosso dal Miur e dal Mibact che quest’anno arriva alla sesta edizione e al quale l’istituto ‘Giordano’ di Venafro partecipa con due appuntamenti. L’iniziativa nazionale è partita lunedì scorso e durerà tutta la settimana con le scuole partecipanti che dedicheranno parte delle ore curriculari alla lettura ad alta voce svincolata da valutazioni.

I temi di quest’anno sono due: ‘Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori’ che intende dare risalto e far riscoprire l’opera dello scrittore, pedagogista e giornalista italiano che verrà celebrato l’anno prossimo in occasione del centenario della nascita. Il secondo tema è un chiaro riferimento all’attualità nella quale i ragazzi sono protagonisti: ‘Noi salveremo il Pianeta’ consisterà in una lettura di quotidiani e di testi sull’argomento.

Per quanto riguarda il primo tema il 14 novembre ci sarà la prima lettura ad alta voce presso il plesso dell’istituto ‘Giordano’ di Monteroduni per la scuola primaria e la scuola dell’infanzia dove gli studenti, alla presenza della loro dirigente, Carmela Concilio, leggeranno le opere di Rodari, famose proprie per essere del genere letterario per bambini e ragazzi.

Il 16 novembre invece toccherà alle superiore con i ragazzi pronti a leggere ad alta voce della sfida principale della loro generazione, l’ambiente, alla presenza delle istituzioni. Sono previsti infatti gli interventi di Alfredo Ricci, sindaco di Venafro e di Annamaria Buono, consigliere comunale con delega alla biblioteca e alla Città del libro.

“Siamo felici di ospitare un evento che si rivolge a tutte le scuole d’Italia- spiega la preside Carmela Concilio– far scoprire a bambini e ragazzi il piacere della lettura ne sottolinea il suo insostituibile valore culturale e formativo. Inoltre, la tematica ‘noi salveremo il pianeta’ è coerente con il progetto inserito nell’offerta formativa dell’istituto ‘educazione ambientale e sviluppo sostenibile’ iniziato in questi mesi con diregiovani.it”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it