Omofobia, bullismo, Tiziano Ferro e Fedez: ecco cosa sta succedendo

Omofobia, bullismo, Tiziano Ferro e Fedez: ecco cosa sta succedendo

Una canzone pubblicata dieci anni fa torna a "tormentare" il rapper di "Prima di ogni cosa"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – I fantasmi del passato tornano a bussare alla porta di Fedez. Per la precisione, è la canzone “Tutto il contrario” oggi a far parlare di sé. Il motivo? Un discorso che Tiziano Ferro ha fatto durante una conferenza stampa di presentazione di “Accetto Miracoli”, il disco in uscita venerdì. Al centro delle frasi che hanno fatto il giro del web l’accusa contro gli artisti che nei loro testi scherzano sulla sessualità.

“Mi si tira in ballo e io sono ironico, finché si scherza va bene, mi spiace solo quando queste cose sono legate al sentimento e alla sessualità, perché anche una battuta può mettere un adolescente a disagio, e che un idolo dei ragazzini mi prenda in giro su questo è un atto di bullismo molto forte, non solo verso di me”

Un discorso senza nomi che, però, ha fatto subito uscire il nome di Fedez e del pezzo pubblicato circa dieci anni fa. 

“Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing/Ora so che ha mangiato più würstel che crauti/Si era presentato in modo strano con Cristicchi/”Ciao sono Tiziano, non è che me lo ficchi?”

Fedez è così subito corso su Instagram per spiegare come stanno le cose:

Ho letto delle parole che Tiziano Ferro avrebbe detto durante una conferenza stampa, accusandomi di omofobia e bullismo, riferendosi a un testo che ho scritto una decina di anni fa. Mi stupisce il tempismo: questa canzone l’ho scritta a 19/20 anni, non avevo ancora una casa discografica e non avevo un pubblico e mettevo le mie canzoni online. Mi fa strano dover rendere conto di una cosa che ho scritto 10 anni fa: quando si hanno vent’anni si è persone completamente diverse e ci si esprime anche con termini e toni completamente diversi.

Quelle parole, quindi, sarebbero da intepretare in maniera totalmente diversa.

“In Tutto il contrario inizia dicendo ‘Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing’ proprio per dire che le preferenze sessuali di un artista sono un cosa accessoria per me rispetto al giudizio che dò di un artista. Poi naturalmente lo condisco con la scrittura dissacrante che un 19enne ha. Penso di aver dimostrato negli anni che io e l’omofobia viaggiamo in parallelo e non ci incontriamo mai”

E, ovviamente, sono arrivate le scuse:

“Detto questo non ho mai pensato che quella canzone avesse offeso Tiziano. Ora che lo so mi sento di dire che non era quella l’intenzione e mi dispiace se poteva prestarsi a male interpretazioni. Anzi rilancio: Tiziano, rendiamo costruttiva questa brutta parentesi e facciamo insieme qualcosa contro l’omofobia”

Tiziano risponderà a Fedez e coglierà l’invito del collega? Restiamo in attesa di aggiornamenti.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it