Lea Garofalo: su Raiplay il film di Marco Tullio Giordana

Lea Garofalo: su Raiplay il film di Marco Tullio Giordana

L'omaggio in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – A dieci anni dalla scomparsa, RaiPlay ha deciso di omaggiare il coraggio di Lea Garofalo con la pubblicazione del film di Marco Tullio Giordana ‘Lea’. La messa in onda in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

LEA de Marco Tullio Giordana

La storia di Lea Garofalo

Il film è ispirato alla vera storia di Lea, donna e madre calabrese, divenuta un modello di riscatto e ribellione per aver denunciato il l’ex compagno Carlo Cosco, narcotrafficante contiguo ad ambienti di ‘ndrangheta, e i complici che poi nel 2009 la sequestrarono e la assassinarono. Il film del regista de ‘I Cento passi’ racconta in maniera asciutta il calvario che ha dovuto subire Lea Garofalo, interpretata da Vanessa Scalera, finita sotto protezione e costretta a nascondersi in giro per l’Italia insieme alla figlia Denise per aver testimoniato contro suo fratello e suo marito, svelando agli investigatori i loro traffici criminali.

Una scelta di coraggio fatta dalla donna per garantire una vita normale alla figlia, interpretata nel film da Linda Caridi. E sarà proprio Denise che, ereditata la forza della madre, denuncerà il padre, permettendo agli investigatori di individuare tutti i responsabili dell’omicidio di Lea.

Il film di Giordana ripercorre tutte le tappe della storia che lega l’Italia dalla Calabria a Milano, riporta i risultati dell’inchiesta giornalistica e le sentenze che hanno portato alla condanna all’ergastolo del marito Carlo Cosco che uccise brutalmente Lea Garofalo per aver osato ribellarsi alle regole della ‘ndrangheta rompendo il muro di omertà.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it