‘Generazioni Connesse’: si gioca con Instagram

Al Job Orienta di Verona incontro con il Safer internet centre
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

VERONA – ‘Generazioni Connesse’, il safer internet centre italiano – per un uso corretto e consapevole della rete – è stato protagonista di un incontro con gli studenti, nell’ambito del Job Orienta a Verona Fiere.  Un’occasione per parlare dei rischi di internet e dei nuovi strumenti digitali e imparare così a difendersi dai pericoli:

“Una profonda conoscenza di internet, permette di usare al meglio e in sicurezza la rete, sviluppando anche le potenzialità per trovare lavoro, per questo siamo presenti a Job Orienta”, ha affermato Giovanni Vespoli, coordinatore del progetto promosso dal Miur insieme a Save The Children, Telefono Azzurro, Garante per l’Infanzia, Mibact, Polizia Postale, Agenzia di stampa Dire, Skuola.net, Coperativa Edi, Giffoni Experience, università La Sapienza e università di Firenze.

All’evento, presentato da Marta Nicoletti dell’agenzia stampa Dire, ha partecipato il volto di Skuola.net e noto youtuber Nikolais che ha coinvolto la platea facendo divertire tutti con un gioco su Instagram attraverso sondaggi e quiz. Diversi i temi dibattuti, dalle fake news agli haters, gli odiatori della rete, passando per i rischi della profilazione on line e del rapporto con i mezzi informatici di genitori ed insegnanti. Si è parlato di quanto stiano cambiando i rapporti umani dall’avvento del digitale, per quanto riguarda anche l’uso e la messa in rete delle immagini o il cambiamento delle relezioni affettive: capita che il sentimento sia oggetto di fraintendimenti, specie tra i più giovani che possono ritenere necessario l’invio di proprie immagini intime per avere la considerazione degli altri, incorrendo in forti rischi.

Durante l’evento Sofia Loretta Cadrobbi, giovane YouTuber, canale ‘La Sofi’, divenuta famosa grazie ad un video che ha raggiunto gli oltre 8 milioni di visualizzazioni, si è soffermata sulla questione dei leoni da tastiera:

“Sono una YouTuber emergente, ma quello degli hater è un fenomeno che si vive ogni giorno, è cyberbullismo. Fortunatamente ho un carattere forte e non credo mai a questi commenti negativi ma in passato abbiamo visto casi in cui gli odiatori hanno avuto la meglio sui creatori di contenuti”.

A spiegare ai ragazzi i pericoli della rete e come evitare di commettere errori, Mauro Cristoforetti di Edi, Salvatore Ciro Conte di Telefono Azzurro e Devis Rodegher della Polizia di Stato. Francesca Tommaselli e Giovanni Vespoli del Miur hanno invece raccontato agli studenti quali sono i compiti del safer internet centre e le opportunità per i giovani, come gli ultimi concorsi lanciati sulla piattaforma ‘Generazioni connesse’ per la creazione di contenuti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it