Tutti a scuola 'Per un corretto riciclo dei Pneumatici Fuori Uso'

Tutti a scuola ‘Per un corretto riciclo dei Pneumatici Fuori Uso’

Ad Agrigento premiati tre istituti finalisti del concorso Ecopneus e Legambiente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

AGRIGENTO – Si è conclusa questa mattina al Teatro Pirandello di Agrigento l’VIII edizione del concorso ‘Per un corretto riciclo dei Pneumatici Fuori Uso’ che ha coinvolto 6740 studenti delle scuole siciliane di ogni ordine e grado. Il progetto formativo promosso da Legambiente ed Ecopneus è un invito alla riflessione sul riciclo dei rifiuti speciali per contribuire alla creazione di una società migliore, attraverso principi legati alla tutela ambientale e alla legalità.

Tra gli incontri e le attività formative in classe, il progetto ha, inoltre, reso protagonisti gli studenti con la realizzazione di brevi video sull’importanza ed il corretto riciclo degli pneumatici fuori uso. Sono tre gli istituti vincitori: la scuola media catanese ‘G. Arcoleo – V. Da Feltre’ di Caltagirone, vincitrice del primo premio e le due scuole medie agrigentine ‘Luigi Pirandello’ di Lampedusa e ‘Luigi Pirandello’ di Porto Empedocle, che si sono aggiudicate rispettivamente il secondo ed il terzo premio.

I lavori dei ragazzi sono stati valutati da una giuria di rappresentanti di Legambiente, Ecopneus, del Ministero dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Ecopneus donerà alla scuola di Caltagirone il rifacimento di una superficie sportiva in gomma riciclata da pneumatici fuori uso. Le due scuole della provincia di Agrigento riceveranno, invece, materiali per la scuola, panchine, fioriere, aree relax in gomma riciclata.

Come fa sapere la stessa società Ecopneus, tra i principali responsabili della gestione degli pneumatici fuori uso in Italia, “lo pneumatico è un materiale prezioso da riciclare con cui si possono realizzare superfici sportive, campi da calcio, isolanti acustici, arredi urbani, asfalti silenziosi, sicuri e duraturi o come energia per famiglie e aziende”. Nei primi 10 mesi del 2019, Ecopneus ha raccolto in Sicilia oltre 14mila tonnellate di pneumatici fuori uso.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it