Millenials at work, cultura nei territori in mano agli under 25

Millenials at work, cultura nei territori in mano agli under 25

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La cultura nei territori in mano agli under 25. È il progetto Dominio Pubblico che quest’anno si arricchisce dell’iniziativa Millenials at work. Il progetto, che dura dal 30 ottobre al 5 dicembre, si pone appunto come obiettivo quello di far interagire i giovani con i quartieri di Roma, nel caso specifico di quest’anno, con il quadrante Ostiense.

Street art, architettura, fotografia urbana, graffiti sono solo alcune delle discipline che interagiscono all’interno di questa iniziativa grazie agli oltre 100 artisti ‘millenials’ coinvolti. Ogni area è stata assegnata a un coordinatore artistico che, a sua volta, ha coinvolto altri artisti per produrre opere nell’ambito della propria disciplina. A questi anche il compito di curare le visite guidate e di coinvolgere il territorio alla scoperta delle aree e, appunto, delle opere realizzate.

Durante gli incontri preparatori che si sono svolti allo Spazio Rossellini, al Teatro India e nelle scuole coinvolte, i materiali raccolti sono stati rielaborati dal ‘teamwork U25’ per la creazione di un racconto di quartiere realizzato con gli strumenti della street art.

“Si tratta di un progetto che fa parte del programma ‘Contemporaneamente Roma’ che quest’anno abbiamo rafforzato portando il finanziamento da 500mila a un milione di euro- ha detto all’agenzia Dire il vicesindaco di Roma con delega alla Crescita culturale, Luca Bergamo– È un esempio di vita culturale fatta insieme, come comunità. Elemento su cui, come amministrazione, puntiamo molto”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it