VIDEO | "Nella testa" è il nuovo singolo de' Il Triangolo

VIDEO | “Nella testa” è il nuovo singolo de’ Il Triangolo

Marco Ulcigrai e ThomasPaganini tornano a suonare con un brano che anticipa l'album di inediti in uscita il prossimo 17 gennaio per Ghost Records
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Roma – Dopo un silenzio durato 5 anni, Il Triangolo torna con il terzo capitolo del percorso iniziato nel 2012 con “Tutte le canzoni”, seguito dal successivo “Un’America” (2014). “Nella testa” è il nuovo singolo che anticipa “Faccio un cinema”, l’album di inediti in uscita il prossimo 17 gennaio per Ghost Records con il sostegno del MiBACT e di SIAE nell’ambito del programma “Per chi Crea”.
Dopo il tuffo nel beat italiano degli anni ’60 dei primi due album, la band riprende il viaggio all’interno della tradizione cantautorale italiana, portando avanti la propria ricerca sonora, in cui ha fatto della commistione tra passato e presente la propria cifra stilistica: chitarre surf e melodie retrò si fondono con arrangiamenti moderni ed un’anima rock’n’roll, dando vita a suono riconoscibile e contemporaneo.

Il video nasce da un’idea di Silvia Clo Di Gregorio, regista piemontese di stanza a Roma, e vuole raccontare attraverso le immagini le tematiche di cui parla la canzone. Il conflitto interiore generato dalla voglia di affrontare un nuovo capitolo, più maturo, della propria esistenza e dalla necessità di cercare una via di fuga, viene estremizzato attraverso la scelta del protagonista. Un uomo anziano, un viveur fuori tempo massimo, che balla da solo l’ultimo disco di un locale ormai semivuoto, trovandosi costretto a fronteggiare la realtà del tempo che passa, da cui cerca di fuggire a passi di danza.

Un racconto tragicomico di un sentimento nascosto in ogni essere umano.

IL TRIANGOLO PARLA DEL BRANO “NELLA TESTA”

«Se mi fai stare bene o mi fai stare male non importa”, l’unica cosa che conta è non smettere mai di cercare qualcosa, qualunque cosa sia. Il significato di “Nella testa”, forse, si trova all’interno della frase sopracitata e in quel bisogno di continua ricerca di una soddisfazione che sembra non essere mai raggiungibile al 100%.
Questa canzone racconta del “temporale nella testa” di chi si avvicina ai 30 anni, a metà fra una gioventù spensierata che se ne sta andando e l’età adulta sempre più alle porte».

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it