RETAPE. Fulminacci e Yuman aprono la rassegna della "scena romana"

RETAPE. Fulminacci e Yuman aprono la rassegna della “scena romana”

Al via domani all'Auditorium Parco della Musica la quarta edizione della manifestazione dedicata ai musicisti della capitale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Rap, rock, canzone d’autore, trap, reggae, soul, folk e molto altro ancora, rendono Roma il centro più vivace di produzione musicale in Italia, con nuove etichette, nuove associazioni, nuove band e nuovi solisti, e una piccola ma efficacissima rete di club e locali che danno spazio alla nuova musica. Retape, per il quarto anno di seguito, dà voce e spazio a una scena che cresce e fa giro d’Italia e del mondo: dodici gruppi per sei appuntamenti da dicembre a maggio in programma nel Teatro Studio Gianni Borgna dell’Auditorium Parco della Musica. La rassegna curata da Ernesto Assante con la Fondazione Musica per Roma valorizza le giovani formazioni e i solisti che sono oggi in circolazione nelle strade della capitale. Apre Retape l’appuntamento con Fulminacci e Yuman, in programma domani 10 dicembre.

FULMINACCI

Filippo Uttinacci, in arte Fulminacci, è una delle più belle realtà della nuova musica romana. Classe 1997, cantautore, ha firmato all’inizio del 2019 il suo album d’esordio, “La vita veramente”, con il quale ha conquistato subito il favore del pubblico. Indie, pop, una vena di rock e un’altra da cantautore, per scrivere canzoni in cui parla “di amori e rincorse, di tangenziali e gite, tradimenti e caffè, sigarette, ascensori e semafori, insomma, della vita, veramente”.

YUMAN

Yuman ha 24 anni e una gran voce. Ha scelto di chiamarsi così, con un bellissimo gioco di assonanze e ha da poco pubblicato il suo primo album, “Naked Thoughts”, un bel mix di soul, pop e melodia, cantata in inglese con un piglio completamente internazionale. Ha tutte le carte in regola per un brillante futuro.

I prossimi appuntamenti porteranno sul palco: Puritano, Dola, Life in the woods, Galeffi, I Quartieri, Von Datty, Valeries, Alice Robber, Nuvola, Side baby.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it