Istituto Savoia di Chieti, imparare a scuola come comportarsi in caso di pericolo

ROMA – “È importante sapere come comportarsi in caso di pericolo, è importante che a scuola si impari a gestire le situazioni, anche quelle più terribili e pericolose. Il terremoto fa paura e lascia impietriti, è quindi necessario essere informati, un corso di formazione è buona idea”. Questo è il punto di partenza dell’ISS ‘Savoia’ […]

ROMA – “È importante sapere come comportarsi in caso di pericolo, è importante che a scuola si impari a gestire le situazioni, anche quelle più terribili e pericolose. Il terremoto fa paura e lascia impietriti, è quindi necessario essere informati, un corso di formazione è buona idea”. Questo è il punto di partenza dell’ISS ‘Savoia’ di Chieti. A dirlo è Luca Zappalorto, vicepreside dell’istituto abruzzese, intervistato da diregiovani.it per il progetto ‘Ripartiamo dalla scuola’.

“Dopo il terremoto è stato importante preparare studenti, docenti e personale scolastico con delle azioni di formazione e cercando di garantire dispositivi in materia di protezione individuale”. Per Zappalorto inoltre è necessario e importante monitorare gli edifici e metterli in sicurezza, misure che sono state prese nella scuola, ma sarebbe importante che anche le istituzioni prendessero queste precauzioni in modo da ridurre i rischi.

2019-12-10T16:24:20+01:00