LP. La rockstar statunitense torna in Italia con tre live esclusivi

LP. La rockstar statunitense torna in Italia con tre live esclusivi

Appuntamento a Torino, Vicenza e Firenze il 13, 14 e 15 luglio. “Girls Go Wild” è il brano più ascoltato del 2019
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Sono già aperte le prevendite per i live di Torino e Vicenza e presto si potranno acquistare i biglietti anche per Firenze: il ritorno di LP in Italia è un vero e proprio evento. Prima tappa a Torino, il 13 luglio, al Gru Village, toccherà il giorno dopo a Vicenza (in Piazza degli Scacchi a Marostica) e infine il 15 sarà la volta di Firenze. Rockstar dal successo planetario, LP chiude quest’anno con una serie di traguardi che la consacrano inarrestabile. Il suo “Girls Go Wild” è stato appena certificato dalla classifica EarOne Preview Top 100 Of The Year 2019 come il brano più ascoltato del 2019. Un risultato straordinario che si aggiunge ai 25 milioni di streaming su Spotify e alle 52 settimane consecutive nella classifica airplay ufficiale con i tre singoli estratti dal suo ultimo album “Heart To Mouth” (“Recovery”, “Girls Go Wild” e “Shaken”) che hanno reso LP l’artista più trasmessa in radio nel 2019.

LP - Girls Go Wild (Official Video)

Nel corpo della musicista di Huntington (Stato di New York) scorre un sangue tutto italiano, LP sono infatti le iniziali del suo nome: Laura Pergolizzi. Ad avvicinarla alla musica sono stati i suoi genitori, la mamma cantante lirica e il papà appassionato dei Beatles e di Elvis Presley. Voce potente e penetrante, melodiosa e coinvolgente, LP si è fatta strada in Italia grazie a più di una bella canzone e a un “fischio” tutto suo che da subito è diventato un forte elemento di riconoscimento. 
La title track “Lost on You” rimane ad oggi la sua più grande hit con più di mezzo miliardo di stream e il disco di platino raggiunto in Russia, Polonia, Grecia, Svizzera, Italia, Francia e molti altri paesi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it