VIDEO| Sanremo Giovani, Avincola: la sua corsa verso il Festival è "in bici"

VIDEO| Sanremo Giovani, Avincola: la sua corsa verso il Festival è “in bici”

L'intervista al cantautore romano in gara con "Un rider"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -- “Consegno canzoni ma anche cibo”. È dalla sua esperienza personale che Avincola ha preso ispirazione per scrivere “Un rider”, la canzone che lo ha portato alla finale di Sanremo Giovani in onda domani 19 dicembre su Rai 1 a partire dalle 21.25. Direttamente dalla città dei fiori, il cantautore romano -- che come secondo lavoro fa il rider -- ci ha raccontato l’avventura che è iniziata qualche mese fa.

Sanremo Giovani, intervista ad Avincola

“Un Rider” è una storia attuale in cui è impossibile non immedesimarsi, fotografia della routine in una città che fa da sfondo ai sentimenti, alle contraddizioni, ai desideri e alle disillusioni dei trentenni di oggi. Il brano è solo un assaggio dell’album in uscita l’anno prossimo.

Domani si gioca il tutto per tutto alla finalissima di Sanremo Giovani. Saranno 5 i giovani talenti che accederanno alla categoria Nuove Proposte del Festival. A loro si aggiungeranno i 2 vincitori di Area Sanremo e la vincitrice della scorsa edizione di Sanremo Young. Saranno in otto, quindi, a partecipare a Sanremo 2020, in programma dal 4 all’8 febbraio.

I dieci finalisti

Avincola – Un rider

Eugenio in via di Gioia – Tsunami

Jefeo – Un due tre stella

Réclame – Il viaggio di ritorno

Shari – Stella

Fadi – Due noi

Fasma – Per sentirmi vivo

Leo Gassmann – Va bene così

Marco Sentieri – Billy Blu

Thomas – Ne 80.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it